ACQUA RISORSA STRATEGICA PER IL FUTURO DELL’UMANITÀ – CONFRONTO INTERNAZIONALE A PADOVA

di admin
Saranno la disponibilità di acqua non inquinata, la sua proprietà e la sua distribuzione a condizionare il futuro prossimo del mondo e dell’umanità, i rapporti tra le nazioni e lo sviluppo dei popoli.

Le possibili risposte e strategie per contemperare gli interessi che si stanno concentrando su questa risorsa saranno al centro di un confronto internazionale in programma a Padova per venerdì prossimo, 30 novembre, che vedrà tra gli altri la presenza del premio Nobel per l’economia 2000 Daniel Little McFadden, dell’economista politico Edward Luttwak, di Paolo Franceschetti, amministratore delegato della SOLarWAter SRL e inventore di quello che viene considerato il più efficiente sistema per ricavare acqua pura a basso costo praticamente ovunque nell’area del pianeta compresa tra i due circoli polari, Yossi Shmaia della Mekorot Israel National Water Company.
L’iniziativa è stata promossa dalla Regione del Veneto, che in questo modo ha voluto aprire il dibattito in vista del 2013, proclamato dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite Anno Internazionale delle cooperazione nel settore idrico. I lavori si svolgeranno nella Sala Rossini del Caffè Pedrocchi ,con inizio alle ore 9,30 e conclusione in tarda mattinata, salutati dal sindaco di Padova Flavio Zanonato, dal Segretario generale di Unioncamere del Veneto Gian Angelo Bellati e dall’assessore alle politiche dell’agricoltura e tutela del consumatore del Veneto Franco Manzato. Tra i relatori figurano anche Paolo Fabbri docente di idrogeologia all’Università di Padova, Carlo Giupponi del Dipartimento di Economia dell’Università Cà Foscari di Venezia , Giacomo Zanni del Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Ferrara e Andrea Goltara direttore del CIRF, Centro Italiano di Riqualificazione Fluviale. Modererà Andrea Cabrini di Class CNBC.

Condividi ora!