Nella Bibbia, l’ “economia di giustizia” di Haim Baharier. Il tema è stato trattato nel quadro del ciclo “Fuori programma”, presso la Fondazione Centro Studi Campostrini di Verona.

di admin
La Bibbia, Libro dei libri, nasconde in sé anche temi di giustizia economica, definita dal prof. Haim, Baharier, uno dei più accreditati interpreti biblici del panorama contemporaneo, "economia di giustizia".

La cosa non è di facile individuazione nel sacro libro, ma attraverso la guida di chi ne ha studiato i particolari, se ne traggono validi esempi di giustizia. Di quella giustizia, di cui tutti sentiamo il bisogno, ma alla quale il nostro modo di vedere, individualistico, e, quindi, non sempre perfetto, ci spinge a sottrarci, nel nostro personale interesse. Ognuno vede la giustizia a modo suo, ognuno ha la sua giustizia, ma essa è e deve essere per tutti uguale, se desideriamo vivere nel rispetto reciproco e godere del fatto che il nostro simile vive un’esistenza con ogni diritto, così come la vive ognuno di noi.
Momenti di economia di giustizia nella Bibbia si hanno, per esempio, nel tentativo di divisione della terra fra Giacobbe ed Esaù, nei metodi amministrativi di Giuseppe sulle terre d’Egitto, nel forte desiderio di Mosè di non originare nella sua società l’apparato amministrativo, applicato in Egitto dal Farone e, altro esempio, nei rapporti, non troppo fraterni, intercorsi fra Caino ed Abele, sui quali si è soffermato, durante la conferenza, con dovizia di particolari e di considerazioni, Haim Baharier, fra l’altro, grande narratore. Ma, la Bibbia offre ancora altro, in fatto di economia: basta leggerla e meditarla…, anche per capire come “economia” sia esistita, dove era ed è presente l’uomo, il quale deve usare l’economia al servizio di tutti… e non destinando a questi solo ciò che è in più… Secondo il Professore “non esiste una giustizia senza un fondamento economico che la sorregga”.
L’economia non ha leggi scritte, anzi, se le crea, e non permette d’essere guidata, sfugge a possibili lacci, ma la ragione, l’etica umana può, volendo, accortamente intervenire, ottenendo dall’economia anche risposte positive. Basta pensare al prossimo…

Condividi ora!