“Raduno Vespistico Verona – Lago di Garda” Uno sciame di Vespe pronto a invadere il veronese

di admin
Oggi, in Sala Rossa al Palazzo Scaligero, l'assessore al Turismo Ruggero Pozzani ha presentato il “RADUNO VESPISTICO Verona – Lago di Garda”, che si terrà il 29 aprile tra Verona e Bardolino.

Erano presenti: l’assessore allo Sport Comune di Verona; Gianni Rigobello, segretario nazionale Vespa Club d’Italia; Marco Morati, Marco Parlanti e Mirco Zambaldo, rappresentanti Vespa Club VR37100; Federica Zeni, responsabile commerciale Cantina Zeni Bardolino.
Il Vespa Club VR37100, creato a Verona nel 2009, è l’organizzatore del raduno che ha raccolto adesione da tutta Italia, dalla Germania e dall’Austria. Ci saranno 115 vespe e 185 partecipanti che partiranno da piazza San Zeno per raggiungere il lungolago di Bardolino.
Assessore Pozzani: “La Provincia appoggia con entusiasmo questa manifestazione perché, oltre alla bellezza intrinseca dell’evento, ha importanti ricadute a livello turistico. Il percorso, infatti, coinvolge le due perle del turismo veronese, la città e il lago di Garda, e sarà un’occasione per farle apprezzare al meglio, anche ai tanti partecipanti stranieri. Inoltre la vespa, che è protagonista dell’evento, rappresenta un’icona carica di significati per molte persone. Tutti quanti sono saliti almeno una volta in sella ad una vespa, un mezzo di locomozione che non può che richiamare alla memoria la ‘Dolce Vita’ degli anni ’50. Sono sicuro che questo raduno sarà un successo sia per il Vespa Club VR37100 che per l’intero territorio veronese”.
Assessore  allo Sport Comune di Verona: “Il raduno è una bellissima occasione per la città di Verona e per i suoi abitanti, molti dei quali sono ‘vespisti’ convinti. In effetti, chi in Italia non ha avuto una Vespa? Si tratta senz’altro del prodotto italiano più diffuso e ancora molto apprezzato. Lo dimostrano i tanti aderenti al Club e la folta partecipazione all’appuntamento che riempiranno piazza San Zeno di entusiasmo e allegria”. 
Segretario Vespa Club d’Italia – Rigobello: “In qualità di segretario nazionale del Vespa Club d’Italia desidero congratularmi con il Club di Verona per la grande professionalità dimostrata nell’organizzazione di questa manifestazione. Eventi del genere sono sempre particolarmente complicati da gestire, ma il Club VR37100 ha saputo coordinare efficacemente il tutto. La manifestazione permetterà agli spettatori di conoscere un modello di vespa molto vecchio, costruito tra il 1946 e il 1956. I più giovani ne saranno incuriositi, mentre i meno giovani sono sicuro potranno ritornare indietro con i loro ricordi agli anni della gioventù. Le previsioni meteo dicono che il tempo sarà propizio, un ‘regalo’ meritato per gli organizzatori ai quali non posso che augurare uno straordinario successo”.
Rappresentante Vespa Club VR37100 – Marco Morati: “Il raduno vespistico Verona – Lago di Garda riesce a coniugare sia l’aspetto sportivo che quello promozionale del territorio. Abbiamo coinvolto l’intero mondo enogastronomico e turistico locale: i partecipanti riceveranno infatti una bottiglia di vino Bardolino, l’olio del Lago e il formaggio Monte Veronese, oltre ad una serie di brochure promozionali del territorio e dei suoi eventi. Il nostro obiettivo è che i partecipanti, provenienti da tutta Italia e dall’estero, si divertano durante l’intera giornata e quindi ripartano con il desiderio di tornare ad ammirare con più calma il territorio veronese”.

Condividi ora!