“Memorial Day” per i caduti delle Forze dell’Ordine Rappresentazione teatrale sulla morte dei fratelli Turazza

di admin
Il Sindacato Autonomo di Polizia organizza dal 1992, anno della strage di Capaci, la giornata del “Memorial Day”, coinvolgendo i familiari delle vittime, le autorità civili, politiche, militari e religiose. Per l'occasione è stata allestita una pièce teatrale, diretta dal regista Angelo Longoni, che avrà come soggetto la vicenda dei fratelli Massimiliano e Davide Turazza.

Lo spettacolo si svolgerà lunedì 30 aprile presso il “Teatro Ristori” alle ore 20.30.
Vice presidente della Provincia: “L’iniziativa, promossa dal Sap, è condivisa dalla Provincia e dal Comune di Verona con lo scopo di testimoniare la vicinanza alle Forze dell’Ordine in un momento di commemorazione così sentito. La nostra partecipazione è motivata anche dal fatto che all’interno della rappresentazione teatrale verrà dedicato un monologo alla vicenda dei due fratelli Turazza, simbolo di coraggio per la nostra città. La pièce teatrale si terrà al Teatro Ristori, che riapre le porte al pubblico dopo un periodo di restauro, divenendo una cornice straordinaria per un evento di così alto impatto civico ed emozionale”.
Assessore alla Cultura: “La Provincia ha deciso di patrocinare la realizzazione dell’evento celebrativo collegato al ‘Memorial Day’. L’arte, ancora una volta, si rende strumento commemorativo al servizio delle attività sociali. Lo spettacolo teatrale, infatti, realizzato in occasione del ‘Memorial Day’, ha l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini veronesi con monologhi riguardanti storie di poliziotti che si sono sacrificati per la legalità. La manifestazione, che si svolgerà in uno dei teatri più belli di Verona, assume dunque un forte valore simbolico e un significato culturale non solo a livello nazionale, ma anche a livello locale”.
Segretario provinciale SAP – Moscardo: “Il ‘Memorial Day’, istituito nel 1992, nasce come una manifestazione in ricordo dei caduti delle Forze dell’Ordine nell’attentato di Capaci. Nel corso del tempo, però, la manifestazione ha assunto un’importanza sempre più vasta. Oggi è divenuto un evento di carattere nazionale con un forte impatto mediatico. La novità di quest’anno è la pièce teatrale, diretta da Angelo Longoni, che ci permetterà di ricordare i due poliziotti veronesi, i fratelli Turazza, che hanno donato la loro vita per difenderci dalla criminalità. Verona ha pagato un prezzo altissimo in termini di vite umane: sono infatti deceduti nel corso di sparatorie 5 agenti, mentre altri due sono morti in servizio”.
Regista Longoni: “La pièce teatrale, realizzata con l’ausilio del Centro Nazionale Drammaturgia, è costituita da monologhi che narrano la vita e le vicende dei poliziotti “buoni”, coloro che hanno perso la vita per garantire la sicurezza dei cittadini. Grazie a questa iniziativa, il teatro assume una valenza civile importante, divenendo uno strumento per ricordare e commemorare i fatti della cronaca recente. Gli autori, all’interno dei loro brani, hanno cercato di raccontare vite straordinarie ottenendo un forte impatto emotivo, soprattutto nel rievocare la vicenda dei fratelli Turazza. Alla serata parteciperanno anche i 140 allievi agenti del corso della Polizia di Stato di Peschiera, la cui presenza rappresenta una vicinanza alle famiglie delle vittime”.

Condividi ora!