Due progetti educativi sostenuti dalla Banca della Valpolicella -Biciclette e mostra fotografica per gli studenti veronesi

di admin
Oggi, in Sala Rossa al Palazzo Scaligero, il presidente Giovanni Miozzi ha presentato i progetti sostenuti dalla Banca della Valpolicella Credito Cooperativo di Marano per i licei scientifici “Messedaglia” di Verona e “Calabrese Levi” di San Pietro in Cariano negli ambiti ambientale e artistico.

Erano presenti: Marco Luciani, assessore alle Politiche per l’Istruzione; Gabriele Maestrelli, sindaco di San Pietro in Cariano; Zeno Pescarin, vice presidente del consiglio provinciale; per la Banca della Valpolicella Gianmaria Tommasi, presidente, Giovanni Sartori, direttore generale, e Roberto Mascalzoni, direttore della filiale di Piazzale Cadorna; per il Liceo Scientifico “A.Messedaglia” il dirigente scolastico Giancarlo Peretti e la curatrice del progetto Clotilde Ambrosetti; per il Liceo Scientifico “Calabrese Levi”, il dirigente scolastico Gian Pietro Tiozzo e Elena Ciresola, curatrice della mostra fotografica; Pietro Sabelli, studente del Liceo “Messedaglia” e vincitore del concorso grafico; Marco Zanette, rappresentante degli studenti del Liceo “Calabrese Levi”.
Sono state acquistate 35 biciclette per gli studenti del Liceo Scientifico “Messedaglia” ed è stata allestita una mostra fotografica nella sede di San Floriano dal titolo, “Ritratti del potere. Volti e meccanismi dell’autorità a scuola”. Banca della Valpolicella persegue così l’obiettivo di avvicinare il mondo economico e finanziario a quello dell’istruzione.
Presidente Miozzi: “Attraverso queste due iniziative la Banca della Valpolicella dimostra, ancora una volta, grande attaccamento al territorio e alla comunità veronese. In un momento difficile come quello attuale diventa fondamentale porre delle solide basi per il futuro, con particolare riguardo alle nuove generazioni. Il mondo della scuola ha una rilevanza sociale di primaria importanza e i due progetti dimostrano la volontà dei giovani di essere protagonisti del loro avvenire: nostro dovere è ascoltarli e supportarli”.
 
Assessore Luciani: “Le scuole veronesi sono caratterizzate da spirito d’iniziativa e interessi finalizzati alla crescita culturale e professionale degli studenti. Il Liceo ‘Messedaglia’, nel corso degli anni, si è dimostrato attento al tema della mobilità sostenibile ed ora,  grazie al finanziamento della Banca della Valpolicella, potrà intensificare il suo impegno con l’acquisto di  35 biciclette. I ragazzi del Liceo ‘Calabrese Levi’ invece hanno organizzato una mostra fotografica che ha richiesto due anni di lavoro e che si distingue per il particolare taglio e  l’originalità espressi dagli studenti. Mi auguro che progetti come questi possano riproporsi in futuro, perché ritegno la scuola una grande risorsa della società”.
Presidente Banca Valpolicella/ Tommasi: “Abbiamo riscontrato nei ragazzi e nei loro insegnanti entusiasmo, voglia di crescere e sperimentare: ci siamo dunque sentiti in dovere di finanziare questi due progetti, un esempio di crescita collettiva della nostra comunità”.

Condividi ora!