concerto “Suoni d’Irlanda”

di admin
S’inaugura giovedì 22 marzo al teatro Filippini (ore 21.00) Tono su tono: una finestra di due appuntamenti dedicati alla contaminazione tra arte e musica per sperimentare la traduzione del linguaggio musicale in visione. Sul palcoscenico Lorella Baldin, Giovanni Ferro ed Emanuele Zanfretta, tre raffinati musicisti di lunga esperienza noti per le rivisitazioni, le trasformazioni e…

Lorella Baldin – violino
Giovanni Ferro – chitarra
Emanuele Zanfretta – flauti e fiati
Scenografie: Marco Campedelli
È il caso ad esempio della musica tradizionale irlandese e scozzese, un patrimonio musicale ricco di storia e tradizione, di colori e di emozioni forti. Musica dalle melodie lente, arie leggere, danze veloci come jigs and reels, tipiche di queste terre. I tre artisti le ri-assemblano assieme, le ricompongono per raccontare la varietà cromatica, le sfumature e le atmosfere dell’isola che le ha prodotte. La chiave di lettura è semplice: rendere il colore dell’isola verde attraverso suoni fedeli ma che assaporano di nuovo, il tutto cucito sulle melodie tradizionali o di composizioni che flauto e chitarra rendono vive e presenti.
Il trio propone un concerto di musiche celtiche quindi, lasciando libero spazio alle influenze più recenti, come qualche tocco di jazz o qualche tela dipinta da temi ispirati alle magiche terre di Scozia, Irlanda e Bretagna.
Musica che dialoga con la scena, quella prodotta dall’artista Marco Campedelli, calligrafo e docente presso l’Istituto di Design Palladio. Saltus è la foresta di segni che creerà tra le note veline di atmosfere intime, ora notturne, ora aurorali. Un bosco d’incanti irlandesi attraversati dallo sguardo e dal colore.
Segni come rami, segni come ombre, segni come inganni della prospettiva, tra i quali musicisti e melodie danzeranno un gioco di svelamenti e nascondimenti fiabeschi.
Lo spettacolo rientra nella rassegna "Atto III" organizzata da Fondazione Aida in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Verona, e Fondazione Antonveneta.

Condividi ora!