Valdegamberi: “In 5 anni Tosi ha venduto patrimonio comunale per 350 milioni di euro.”

di admin
In cinque anni l’amministrazione Tosi ha venduto patrimonio comunale per 350 milioni di euro. A tanto ammonta il valore dei gioielli, di proprietà di tutti i cittadini veronesi, che il primo cittadino ha alienato per far quadrare il bilancio di Palazzo Barbieri. Il sindaco scarica, sulla crisi economica e sulle scelte dei governi che hanno…

Tosi ha fatto le scelte più elementari e desolanti: vendere l’importante patrimonio del Comune, le quote della fiera sono solo uno degli esempi più sconcertanti, anziché tagliare gli sprechi per inefficienze e consulenze esterne non indispensabili, per mega stipendi a figure dirigenziali inutili come il city manager, per un ufficio stampa personale degno di un candidato alle presidenziali degli Stati Uniti. Facile vendere il patrimonio dei veronesi per non ridurre i costi del proprio apparato amministrativo. Un’eredità pesante che il sindaco, tra un salotto televisivo e l’altro, ha scaricato sulle spalle dei propri concittadini. A Tosi, raschiato il fondo del barile, ormai non resta altro da vendere che l’Arena di Verona: non sarebbe fantascienza per un sindaco che in passato ha definito quattro sassi dei resti archeologici.

Condividi ora!