CONSIGLIO COMUNALE: APPROVATE LINEE D’INDIRIZZO DEL BANDO DI GARA PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DI ‘CASA SERENA’

di admin
Il Consiglio comunale nella seduta odierna ha approvato, all’unanimità, le linee d’indirizzo per la realizzazione del bando di gara relativo alla concessione del servizio di gestione del centro comunale di servizi per anziani non autosufficienti, di primo e secondo livello assistenziale, denominato ‘Casa Serena’.

 “L’attuale contratto d’appalto, in scadenza il prossimo 30 settembre, verrà affidato in concessione attiva – ha spiegato l’assessore ai Servizi sociali Stefano Bertacco – il concessionario cioè organizzerà l’erogazione del servizio seguendo gli indirizzi dell’Amministrazione mantenendo, comunque, una propria autonomia di gestione ed assumendosi la responsabilità ed il rischio di gestione; saranno garantiti gli stessi dipendenti dell’appaltatore uscente e il mantenimento qualitativo dei servizi offerti. La durata della concessione è fissata in dodici anni”. “Il passaggio da appalto a concessione – ha commentato il consigliere Udc Edoardo Tisato – rappresenta una sorta di liberalizzazione, che mi auguro possa portare effettivamente un guadagno in termini di qualità del servizio, una diminuzione delle spese per il Comune e una retta alberghiera calmierata. Credo inoltre importante valutare quale sarà l’impatto sul bilancio. Trovo molto importante il fatto di garantire la tutela del lavoro degli attuali dipendenti e allo stesso tempo la qualità del lavoro”. Con 23 voti a favore, 7 contrari e 1 astenuto il Consiglio ha inoltre approvato la revoca degli indirizzi relativi all’affidamento ed alla gestione del trasporto pubblico locale approvati dal Consiglio nel giugno 2009. Con lo stesso provvedimento ha inoltre stabilito che l’affidamento della gestione avvenga tramite gara ordinaria e che il ruolo di stazione appaltante venga affidato alla Regione Veneto. Attualmente al contratto di servizio per il trasporto pubblico locale su gomma, sottoscritto inizialmente tra il Comune e l’Azienda AMT Spa, è subentrata l’Azienda Trasporti ATV srl. Il presente contratto è scaduto il 31/12/2011 e rimane in vigore fino all’aggiudicazione della gara in programma al nuovo. Il Consiglio ha inoltre approvato, all’unanimità, la costituzione di un gruppo di lavoro intersettoriale, interno alla struttura comunale, che elabori ed attui una serie di interventi mirati ad abbattere le barriere architettoniche esistenti ed a prevenirne di nuove. Tale gruppo dovrà rappresentare un punto di riferimento sia all’interno che all’esterno dell’ente. Approvato all’unanimità anche l’Ordine del Giorno collegato, presentato dai consiglieri della Lista Tosi Alberto Zelger e Antonia Pavesi, che invita il Sindaco e la Giunta comunale “ad aderire al protocollo d’intesa per l’accessibilità e la mobilità delle persone disabili, già sottoscritto dai comuni della Valpolicella; ad invitare la Provincia di Verona a promuovere un’azione di coordinamento di tutti i comuni della provincia, al fine di arrivare a un protocollo d’intesa; ad attivarsi e a trasmettere in tempo utile alla Commissione europea i suggerimenti derivanti dall’esperienza dei nostri Servizi sociali e della Consulta delle Disabilità, per l’elaborazione della nuova legge comunitaria sull’accessibilità; a promuovere la conoscenza e il potenziamento della piattaforma Wheelmap anche nella nostra città, incentivando il caricamento dati da parte dei veronesi e dei turisti”. Ad inizio seduta il presidente del Consiglio comunale Pieralfonso Fratta Pasini ha espresso il cordoglio per la scomparsa di Fiorella Milan, consigliere comunale di Verona per due mandati, dal 1994 al 2002.  

Condividi ora!