MERCATO DEL LAVORO: DICHIARAZIONE DEL VICE PRESIDENTE DI CONFINDUSTRIA PADOVA, MASSIMO FINCO

di admin
«Mai come oggi si avverte l’urgenza di una riforma organica del mercato del lavoro, in funzione di un accrescimento della produttività, purtroppo stagnante da molti anni, e di un sistema più flessibile e inclusivo, che aiuti le aziende a crescere e a creare lavoro di qualità. È necessario un nuovo equilibrio tra flessibilità in entrata,…

L’esperienza di altri Paesi mostra che questo può essere il fattore di un diverso dinamismo del mercato del lavoro, che innalzi il tasso di occupazione, specie tra i giovani e le donne, e introduca il merito per valorizzare le migliori risorse». È la dichiarazione del vice presidente di Confindustria Padova, Massimo Finco a margine dell’incontro con il senatore Pietro Ichino svoltosi oggi nella sede di Confindustria Padova.
Quanto all’art. 18, il vice presidente di Confindustria Padova invita a «non perdere di vista il quadro d’insieme della riforma e i suoi obiettivi, che sono la crescita e l’occupazione, su cui è tornato oggi anche il Capo dello Stato Giorgio Napolitano». «Nel merito dell’art. 18 – spiega Finco – siamo favorevoli al suo mantenimento per tutti i casi di licenziamento discriminatorio. Per quelli dovuti a motivi economici dobbiamo invece avvicinarci all’Europa, sostituendo il reintegro con una indennità predeterminata. Siamo fiduciosi che il tavolo Governo-parti sociali troverà un positivo punto di incontro».

Condividi ora!