ELEKTRIKA – un’opera techno

di admin
Lo spettacolo che andrà in scena Giovedi 16 febbraio al Teatro Filippini per la rassegna Attoterzo da Macelleria Ettore, prende le mosse da Elettra. Il mito è costruito sul concetto di vendetta: la vendetta dei figli sull’uccisore del padre. La vendetta sulla madre. La vendetta trasversale. La vendetta universale. La vendetta è una violenza che…

 La stessa attrice per Clitemnestra ed Elettra. Il traditore è il tradito. La vittima è il carnefice. La morte genera la vita. E’ in nome della vita che Elettra agisce e – per mano di Oreste – uccide colei che le ha dato una vita moribonda. Il linguaggio è quello della Macelleria Ettore, ricerca che trasforma il testo in suono e azione, d’altronde “come si fa a parlare quando si entra nell’immaginario? Cerchiamo il linguaggio dell’immaginario, il nostro. Tragico, ironico, elettronico”. 

Peculiarità di “ELEKTRIKA” è la musica originale, composta da Chiarastella Calconi, giovane musicista e cantautrice romana, con all’attivo l’album “Pianeta Venere” e la partecipazione al Talent Show “X Factor 2009”. Chiarastella è in scena nel ruolo di coro tragico, dj e live electronics.
Lo spettacolo rientra nella rassegna "Atto III" organizzata da Fondazione Aida in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Verona, e Fondazione Antonveneta.

Condividi ora!