Indagine sullo stato di salute del Garda

di admin
Oggi nella Sala Rossa al Palazzo Scaligero, il presidente Giovanni Miozzi e il vice presidente e assessore all'Ambiente Fabio Venturi hanno presentato una relazione sullo stato di salute delle acque del lago di Garda commissionata da AGS s.p.a. e sostenuta da Garda Uno s.p.a., Comune di Peschiera del Garda, Rotary di Peschiera e del Garda…

Erano presenti: Alberto Tomei, presidente AGS; Silvia Razzi, assessore al Turismo e alla Cultura della Provincia di Brescia; Umberto Chincarini, sindaco di Peschiera del Garda; Emilio Benfenati, docente e ricercatore dell’istituto Mario Negri; Nicola Thurner, presidente dell’Associazione Giovani Albergatori del Garda-Veneto; Giorgio Passionelli, vice presidente Comunità del Garda.
L’obiettivo dell’indagine, realizzata dall’Istituto Mario Negri, è evidenziare gli aspetti positivi e negativi del territorio, individuare le priorità di intervento e mantenimento,  coinvolgere le realtà locali attorno ad un progetto comune.
L’indagine ha riguardato sia il 2010 e il 2011. Sono state eseguite due rilevazioni per ogni anno che poi sono state confrontate tra di loro. I dati raccolti sono stati confrontati, a loro volta, con i dati storici relativi all’inquinamento del lago. Sono stati individuati 8 punti di campionamento lungo il Lago di Garda e 2 lungo il fiume Mincio, inoltre sono stati prelevati 2 campioni di acqua in entrata e in uscita dal depuratore di Peschiera del Garda. A questi, nel 2011, si sono aggiunti 2 punti di campionamento sul torrente Toscolano.

Condividi ora!