Caselle di Sommacampagna: rassegna teatrale

di admin
Questo fine settimana doppio appuntamento con la rassegna teatrale invernale 2011/2012 a Caselle di Sommacampagna (VR) presso la Sala Polivalente, organizzata dall'Assessorato alla Cultura di Sommacampagna e Fondazione Aida.

  
Sabato 14 gennaio Fondazione Aida porta in scena Mi chiamo Anne Frank, reading a cura di Lorenzo Bassotto e Frediano Sessi, massimo esperto della sua opera. Mentre domenica 15 gennaio l’appuntamento è con l’Arcobaleno nel piatto, un divertente spettacolo dedicato alle buone pratiche dell’alimentazione.  
  

Prosegue la rassegna teatrale invernale a Caselle di Sommacampagna (VR) presso la Sala Polivalente con un doppio appuntamento:  sabato 14 gennaio (ore 21) appuntamento di prosa con “Mi chiamo Anne Frank”; mentre domenica 15 gennaio (ore 16:30) per la rassegna Famiglie a teatro va in scena “L’Arcobaleno nel piatto”.
Un reading per ripensare la Shoah con le parole del diario più famoso al mondo. Mi chiamo Anne Frank, lo spettacolo prodotto da Fondazione Aida in programma sabato 14 gennaio (ore 21), è un ulteriore contributo e spunto per riflettere sulla figura di Anna sulla sua scrittura e il suo coraggio di vivere.
Chi è davvero Anna Frank? E chi erano i clandestini che con lei  e la sua famiglia vissero per due anni nell’alloggio segreto cercando di sfuggire la persecuzione nazista? Com’è nato il suo Diario? Il racconto scenico ci parla della storia di Anna, quello che viveva e provava durante la clandestinità, durante il suo viaggio verso il campo di concentramento di Auschwitz e negli ultimi giorni della sua vita.     


Grazie alla Fondazione Anna Frank House di Amsterdam e Basilea, che ha concesso l’uso completo dei diari di Anne Frank, si è resa possibile una rilettura inedita a quattro mani, di Frediano Sessi e Lorenzo Bassotto, del complesso materiale storico, da cui è nata una performance che si rivolge al pubblico dei ragazzi, dai 13 anni, e degli adulti con l’obiettivo di diffondere l’esperienza di Anne Frank, testimone del periodo più buio e grottesto della storia contemporanea.   

A seguire, domenica 15 gennaio (ore 16:30) andrà in scena L’arcobaleno nel piatto, uno spettacolo sulle buone pratiche dell’alimentazione. Reduce da una tournee nazionale nelle scuole primarie aderenti al progetto ministeriale “Frutta nelle scuole” (a.s. 2010/2011), gli attori proporranno un percorso alimentare tra i colori, i sapori, i profumi e i grandi benefici che la frutta di ogni stagione può offrire.    


Accompagnato da un assistente armato di chitarra, il Maestro della Frutta, non certo un maestro qualunque, stravagante e un po’ distratto, racconterà con divertenti storie, canzoni e personaggi animati tutte le meraviglie della frutta. Attraverso la narrazione ogni frutto si trasforma, non è più solo un alimento che fa bene alla salute, ma diviene compagno di giochi allegro, divertente e colorato. Un arcobaleno da mangiare, bello, buono e sano.    



Condividi ora!