ACLI: “Festa dello sport e della salute sociale”

di admin
3^ edizione dell'evento sportivo e culturale.

Oggi, nella Sala Rossa del Palazzo Scaligero, il presidente della Provincia Giovanni Miozzi ha presentato la 3^ edizione della “Festa dello sport e della salute sociale”.
Erano presenti: Alessio Scolfaro, presidente dell’Unione Sportiva ACLI; Ennio Cozzolotto, codirettore AMIA Verona; Nicola Martini, vicepresidente di Acque Veronesi; e Valeria Rubino, responsabile ACLI per il progetto GOALS.
La “festa dello sport e della salute sociale”, organizzata dall’Unione Sportiva ACLI (Associazione Cristiana Lavoratori Italiani) con il patrocinio della Provincia, si terrà dal 20 al 22 maggio a Verona, presso il Circolo I Maggio di Montorio.
Presidente Miozzi: “La Provincia si è sempre esposta in prima linea per la promozione dello sport come buona pratica per una vita sana e attiva. Ancora una volta, questa iniziativa ne è la dimostrazione. Quest’anno, l’evento non vuole essere solo un momento di festa, ma anche di solidarietà, per sensibilizzare i partecipanti riguardo all’importanza della salvaguardia dell’ambiente. Non posso che ringraziare le ACLI per aver reso possibile tutto questo e per aver dato, ancora una volta, lustro al nostro territorio”.
Alessio Scolfaro: “Questa manifestazione è nata 3 anni fa con l’intento di promuovere, oltre ad una salutare attività fisica, anche progettualità di tipo culturale, di cui lo sport è veicolo positivo. Quest’anno abbiamo voluto attribuire all’evento un carattere fortemente sociale, sostenendo alcune delle più apprezzabili iniziative per la salvaguardia dell’ambiente e per la dignità del lavoro umano. Per esempio verrà servita la pasta di LIBERA, e utilizzati i palloni di FAIRTRADE per i giochi sportivi. Accanto ad attività all’insegna dello sport, non mancheranno momenti di natura aggregativa, culturale ed enogastronomica”.
Ennio Cozzolotto: “AMIA è orgogliosa di collaborare con questa iniziativa, vetrina ideale per la propaganda di pratiche solidali volte a difendere l’ambiente. Ciò che più ci sta a cuore è promuovere l’importanza di una corretta raccolta differenziata, per cui ci battiamo da anni con costanza e determinazione. Per l’occasione, concretizzeremo il nostro contributo non solo mettendo a disposizione dei partecipanti stoviglie biodegradabili, ma organizzando servizi di pulizia per l’intera durata della manifestazione”.
Nicola Martini: “Acque Veronesi parteciperà alla ‘festa dello sport e della salute sociale’ nell’ambito di una campagna di comunicazione volta a promuovere l’uso consapevole dell’acqua di rubinetto e delle risorse idriche. L’azienda sarà presente alla manifestazione distribuendo pubblicazioni informative in cui si spiega come evitare gli sprechi di una risorsa tanto importante. Il messaggio che vogliamo trasmettere è che l’acqua pubblica è buona come quella in bottiglia, oltre al fatto che riduce l’impatto ambientale, salvaguardando il nostro territorio”.

Condividi ora!