Mercoledì 12 gennaio in Gran Guardia lo spettacolo “Fughe da fermi”

di admin
Si terrà mercoledì prossimo 12 gennaio alle 10.30 nell’Auditorium della Gran Guardia lo spettacolo “Fughe da fermi”, promosso dall’ assessorato ai Servizi Sociali in collaborazione con l’associazione Agaras e rivolto agli studenti veronesi sul tema della dipendenza dalle droghe.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina a Palazzo Barbieri dall’assessore ai Servizi sociali Stefano Bertacco insieme alla vice presidente di Agaras Bruna Cappelletti e alla coordinatrice del progetto “To You” della stessa associazione Sara Casarotti. La rappresentazione, ideata e realizzata dalla Comunità di San Patrignano, è inserita nel progetto educativo “We free – Noi Liberi” che gode del patrocinio del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. “Fughe da Fermi è uno spettacolo teatrale destinato al mondo della scuola e dei ragazzi, che intende fornire spunti di riflessione e di approfondimento sul tema droga – ha commentato Bertacco – sul palco i protagonisti saranno i ragazzi della comunità di San Patrignano che racconteranno la loro esperienza di droga e di dipendenza, ma soprattutto il loro percorso di recupero della normalità e l’uscita dalla dipendenza”. Durante la rappresentazione, oltre alle testimonianze dei ragazzi, verranno fornite anche informazioni scientifiche sulle droghe e sui danni che esse provocano, raccontati al pubblico attraverso immagini, informazioni ed emozioni. Una volta finito lo spettacolo, il dialogo potrà continuare con gli studenti, attraverso il sito www.wefree.it dove è possibile trovare i blog dei protagonisti degli spettacoli e lasciare commenti. Nel corso della rappresentazione verrà promossa anche la campagna di sensibilizzazione contro l’uso di alcol e di sostanze stupefacenti alla guida, avviata a partire da dicembre 2009 dall’Assessorato ai Servizi Sociali e Famiglia e dalla Polizia Municipale. Saranno infatti distribuiti agli studenti le locandine e i segnalibri prodotti per la campagna comunicativa, connotata dall’uso di un linguaggio forte e diretto (“Chi guida ubriaco è un assassino” e “Chi guida drogato è un assassino”). A questa rappresentazione parteciperanno alcune classi degli istituti scolastici Sanmicheli, San Carlo, Messedaglia, Stimate, Don Calabria e Berti.

Condividi ora!