La nuova biblioteca va a tutto…volume

di admin
Oltre 2000 prestiti nel primo mese di attività, per 1353 iscritti.

 La struttura avveniristica piace a studenti, famiglie e bambini
La nuova biblioteca, ad appena un mese e mezzo dall’apertura, ha segnato i primi record.
Dal 25 al 30 ottobre, in una sola settimana sono stati effettuati 467 prestiti, a fronte della media mensile di 200, del servizio della vecchia struttura. Tra ottobre e novembre i prestiti sono stati ben 2007, riguardanti soprattutto libri per ragazzi e dvd. Gli iscritti, sinora, sono 1353, ma aumentano costantemente.
«Sono risultati a dir poco confortanti – spiega l’assessore alla cultura Leonardo Oliosi –. Si fermano a studiare, nelle sale a loro dedicate, oltre una decina di studenti universitari. Ma il dato più incoraggiante è quello segnato dalla presenza dei bambini. Molti usufruiscono del servizio, rimanendo a lungo in biblioteca con i genitori a leggere, a giocare e a cercare libri, a conferma che il luogo è piacevole e adatto al loro».
Per i più piccoli, infatti, al pianterreno della biblioteca è stata ricavata la Stanza del morbido con arredi e complementi a misura di bambino e centinaia di volumi di fiabe e racconti. I titoli da loro più richiesti tra i libri sono i volumi di Geronimo Stilton, mentre tra i dvd Tom&Jerry, La fabbrica di cioccolato, Winnie The Pooh, Lemony Snicket e Alice nel paese delle meraviglie.
Il target degli iscritti è molto giovane e appartiene soprattutto alla fascia under 30. Sono 295 i bambini fino ai 10 anni e 336 nella fascia d’età tra 11 e 20 anni. Dai 20 e i 30 sono 170. Tra i 30 e i 50 anni, gli iscritti sono 353, 199 gli over 50. I libri più richiesti sono Il cacciatore di aquiloni e i romanzi di Dan Brown.
 
«Le iscrizioni – conclude Oliosi – continuano regolarmente e sono costanti. Un aspetto positivo è il passaparola che avviene all’interno dei nuclei familiari. Generalmente si iscrive un membro della famiglia e poi a seguire tutti gli altri. Viste le richieste, incrementeremo la sezione Dvd, ma possiamo dirci davvero soddisfatti. Questi risultati ci confermano tra le migliori strutture bibliotecarie della provincia».
Inaugurata il 23 ottobre scorso, nell’ala appena restaurata di palazzo Guarienti, la biblioteca comunale si sviluppa su tre livelli, con ampie sale per lo studio e la consultazione dei libri. Un locale, “la stanza del morbido”, è dedicata esclusivamente ai bambini, mentre al terzo piano, sono stati ricavati diversi locali per le lezioni dell’università del tempo libero. Al primo piano, il salone principale diventa una sala conferenze, mentre al pianterreno si apre la sala video.
La struttura vanta dodici computer con connessione adsl, guide di viaggio e dvd e un patrimonio librario di 20mila volumi quasi del tutto rinnovato e integrato settimanalmente con nuovi arrivi.

Condividi ora!