Approvato il bilancio in sede di consiglio

di admin
Pastorello: “Necessità dei cittadini al primo posto e dibattito costruttivo”.

Miozzi: “Nonostante i minori trasferimenti da parte dello Stato,
la Provincia c’è e continuerà a lavorare per il territorio”
Nella seduta di oggi il Consiglio provinciale ha approvato il bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2011.
La delibera contiene i dati principali del documento contabile: totale delle entrate è stato di 169.639 milioni di euro, di cui 70.877 milioni da entrate tributarie, 36 milioni derivanti da alienazioni, trasferimenti di capitali e riscossioni di crediti e 32.347 milioni da contributi e trasferimenti correnti dello Stato, Regioni e altri Enti pubblici. Si prevedono, invece, spese correnti pari a 98.124 milioni di euro, spese in conto capitale per le opere pubbliche pari a 40.810 milioni e spese per rimborso di prestiti di 11.905 milioni.
Inoltre la delibera prevede anche lo schema del bilancio pluriennale 2011-2013.
Il presidente del Consiglio, Antonio Pastorello: “Mi ritengo soddisfatto per il voto di oggi pomeriggio. Ancora una volta sono state considerate come prioritarie le necessità dei cittadini rispetto agli schieramenti politici di appartenenza. I consiglieri hanno dato prova di grande responsabilità e hanno compreso che la Giunta ha fatto il massimo possibile con il minimo a disposizione. Sento di poter affermare che abbiamo davvero lavorato nell’interesse della collettività”.
Il presidente della Giunta, Giovanni Miozzi: “Nonostante i minori trasferimenti da parte dello Stato, con l’approvazione del bilancio risulta evidente che la Provincia c’è e che continuerà a lavorare sul territorio per tutti i cittadini. Credo sia da sottolineare il fatto che anche per il prossimo anno l’impegno della Provincia è diretto a mantenere un considerevole livello di investimenti e che stiamo lavorando con determinazione per raggiungere tutti gli obiettivi che ci siamo posti. Si conferma in ogni caso ancora una volta la volontà della Provincia di Verona di rispettare i parametri del patto di stabilità. Un sentito ringraziamento a tutti gli assessori, ai consiglieri e ai dirigenti che hanno contribuito alla stesura del bilancio”.
L’assessore al Bilancio Stefano Marcolini: “Come giustamente ha osservato il presidente Miozzi, non mancano le difficoltà causate da una Finanziaria che è punitiva nei confronti dei bilanci pubblici. Ciò nonostante siamo riusciti a conseguire un buon risultato mantenendo quegli investimenti sul territorio fondamentali per i cittadini veronesi e della provincia. Non abbiamo voluto rinunciare a interventi di miglioramento che riguardano, in particolare, le scuole (messa in sicurezza), la viabilità e il trasporto scolastico dei disabili e il mondo del sociale. Il bilancio, inoltre, prevede diversi investimenti nei confronti della protezione civile e per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio ambientale del nostro territorio. Infine, un occhio di riguardo lo abbiamo riservato agli interventi contro i dissesti idrogeologici, causati di recente dagli ultimi smottamenti”.

Condividi ora!