Funzionari infedeli in Veneto: nessun nuovo caso

di admin
Massima collaborazione agli inquirenti da parte dell’Agenzia delle Entrate.

La Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate del Veneto in merito alla vicenda che ha visto coinvolti alcuni funzionari infedeli, la cosidetta operazione Reset, precisa che rispetto ai casi già emersi e affrontati dalla stessa Agenzia delle Entrate, non ci sono stati ulteriori sviluppi né sono stati interessati dalle indagini altri dipendenti dell’amministrazione finanziaria.
La Direzione Regionale del Veneto ha attivamente collaborato con gli inquirenti nel corso dei controlli che hanno portato all’arresto dei dipendenti coinvolti nell’inchiesta e ha già provveduto al licenziamento per giusta causa e senza preavviso due funzionari accusati di corruzione.

Condividi ora!