Approvato regolamento affido incarichi professionali esterni per servizi di architettura ed ingegneria

di admin
Approvato dal Consiglio comunale, con 24 voti favorevoli e 9 astenuti, il regolamento per l’affidamento degli incarichi professionali esterni attinenti ai servizi di architettura ed ingegneria in materia di lavori pubblici e di pianificazione urbanistica paesaggistica ambientale e commerciale, di importo inferiore ai 100 mila euro.

Accolti dall’assessore ai Lavori pubblici Vittorio Di Dio tre emendamenti a firma del consigliere Alberto Zelger (Lista Tosi). Approvata all’unanimità, con 34 voti favorevoli, la delibera per il conferimento delle onoranze funebri a Ezio Maria Caserta e Giovanni Zenatello con l’inserimento nella lapide collettiva da collocare nel Pantheon “Ingenio Claris” o “Beneficis in Patriam” del Cimitero Monumentale di Verona. Con 35 voti favorevoli, è stata approvata all’unanimità la delibera per la modifica del regolamento per le onoranze nei Pantheon “Ingenio Claris” e “Beneficis in Patriam” del Cimitero Monumentale di Verona. Accolto dall’assessore agli Enti partecipati Enrico Toffali un emendamento a firma del capogruppo Edoardo Tisato (Verona civica). Approvata all’unanimità, con 38 voti favorevoli, la delibera per l’acquisizione da parte del Comune di Verona di un marciapiede costruito abusivamente, su suolo demaniale comunale, in via Villa Arrighi in località Mizzole. Il Consiglio comunale ha indicato con 18 preferenze il consigliere Marco Gruberio per la surrogazione dell’ex consigliere comunale Mario Rossi, nella Commissione paritetica per la vigilanza sull’accordo tra Comune di Verona e l’associazione Genitori scuole cattoliche provinciale (A.GE.S.C.). Infine, approvata all’unanimità, con 36 voti favorevoli, la delibera per il rinnovo della convenzione tra il Comune e l’Amministrazione provinciale di Verona per la delega delle funzioni relative agli interventi sociali a favore dei figli riconosciuti da un solo genitore. “Con la convenzione – spiega l’assessore ai Servizi sociali Stefano Bertacco – si riconosce, inoltre, la titolarità della spesa per gli interventi sociali alla Provincia di Verona, che si impegna però a fornire al Comune le risorse finanziarie necessarie per sostenere progetti a favore di minori riconosciuti dalla sola madre”.

Condividi ora!