Autotrasporto: Transpotec Logitec accordo strategico tra Milano e Verona

di admin
La fiera professionale di riferimento in Italia per il trasporto industriale e la logistica sarà organizzata da Fiera Milano e ospitata da Veronafiere per le prossime quattro edizioni biennali.

Partnership strategica tra Veronafiere e Fiera Milano nel settore dell’autotrasporto. Transpotec Logitec, il salone di riferimento in Italia per i veicoli industriali e la logistica, sarà organizzato da Fiera Milano, che è proprietaria del marchio, ma ospitato nei padiglioni del quartiere espositivo veronese per le prossime quattro edizioni a cadenza biennale.
Transpotec Logitec torna dunque a Verona, dove era nata nel 1988, perché questa collocazione è stata individuata come la più funzionale al suo sviluppo. Verona si trova infatti al crocevia dei due grandi corridoi europei 1 e 5 e vanta una forte vocazione industriale nell’ambito dei trasporti su gomma, della logistica, della distribuzione e della componentistica.
«Questo accordo è decisivo non solo per Fiera Milano e Veronafiere, ma per tutto il sistema fieristico italiano, che per importanza è secondo in Europa alla sola Germania – sottolinea il Direttore Generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani. E’ necessario spostare sforzi e risorse dalla competizione tra fiere italiane alla competizione di gruppi di fiere italiane verso le grandi manifestazioni internazionali. Auspichiamo che questo accordo possa essere il primo di una lunga serie, a vantaggio di tutti gli operatori che continuano a credere nelle fiere come fondamentale leva competitiva per lo sviluppo del proprio business e del sistema Paese».
«Stiamo dimostrando – aggiunge l’amministratore delegato di Fiera Milano, Enrico Pazzali – che le fiere italiane, spesso dipinte come litigiose e in perenne conflitto tra loro, sanno benissimo come fare sistema, se in gioco c’è il superiore interesse di un comparto importante per l’economia nazionale, come è, nel caso specifico, l’autotrasporto. Spero che questo segnale sia compreso in altre situazioni e da altri protagonisti del business fieristico, nella consapevolezza che ciò non significa cancellare la competizione, la quale è essenziale per l’efficienza del mercato, ma individuare e sfruttare, con un approccio flessibile, le situazioni in cui la collaborazione è un interesse di tutti. Con Verona abbiamo creato le migliori condizioni per un ritorno in grande stile di Transpotec Logitec, a cui d’altra parte non abbiamo mai smesso di lavorare. Proprio in quest’ottica abbiamo organizzato due settimane fa gli Stati generali dell’autotrasporto, che ci hanno consentito di raccogliere istanze delle aziende, suggerimenti del mercato, informazioni utili per mettere a punto il Transpotec che gli operatori vogliono».

Condividi ora!