Individuato veicolo con falsa assicurazione durante controlli su stalli giallo-blu

di admin
La Polizia municipale durante il weekend ha individuato in lungadige Porta Vittoria un veicolo in sosta con il tagliando dell’assicurazione contraffatta, perciò privo della copertura in caso di incidente.

Il proprietario, un 34enne rumeno residente in città, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per guida senza assicurazione e uso di atto falso; l’auto, una Opel Astra, è ora sotto sequestro finalizzato alla confisca. Nel corso dei controlli della sosta sugli stalli giallo-blu, riservati ai residenti, gli agenti si sono insospettiti dal modo in cui era posizionato il contrassegno all’interno dell’auto e da alcuni altri dettagli, hanno così fatto rimuovere la macchina ed atteso in officina l’arrivo del proprietario, al quale hanno chiesto i documenti di circolazione. Dai controlli è emerso che tutta la documentazione assicurativa era stata falsificata e prolungata fino al novembre 2011, mentre la copertura originaria era scaduta nel maggio 2008. Quello delle assicurazioni falsificate è un fenomeno in espansione, facilitato non solo dalla diffusione di scanner e stampanti molto sofisticati a basso costo, ma anche da un vero e proprio commercio di modulistica originale rubata. La Polizia municipale invita i cittadini alla massima attenzione, non solo in caso di incidenti stradali, ma anche nella fase di stipula dei contratti. È infatti accaduto anche che degli intermediari abbiano venduto polizze apparentemente regolari che nascondevano poi delle truffe. Per questo motivo è importante rivolgersi ad agenti di fiducia e segnalare eventuali casi sospetti alle forze dell’ordine. Sul sito internet www.poliziamunicipale.comune.verona.it sono disponibili informazioni utili contro le truffe. Durante i controlli sugli stalli giallo-blu sono state 127 le violazioni accertate per sosta irregolare.

Condividi ora!