Al teatro Filippini la Compagnia Opera di Vincenzo Schino presenta “Limite”

di admin
Giovedì 2 dicembre, alle ore 21, presso il Teatro Filippini nuovo appuntamento della rassegna di prosa Attoterzo organizzata da Fondazione.

In scena lo spettacolo Limite del gruppo di ricerca Opera nato da un progetto di Vincenzo Schino, artista proveniente da Officina Valdoca.
Lo spettacolo è una ricerca sul contatto, sullo scontro, sulla lotta e sulla prevaricazione per la conquista del potere: ricco di suggestioni e simbologie che attraversa diverse discipline come la pittura, la scenografia e la musica dal vivo, lavora sulla materia: il fondale (dipinto da Pierluca Cetera) prende vita, si anima, rimanda agli archetipi dell’immaginario.
La regia è un intreccio di tempi e registri: dal grottesco, alla lotta violenta con momenti di respiro per ricercare la più profonda sostanza umana. Una ricerca fatta attraverso la luce che indaga strati di vita e materia che prendono spunto da Tarkovskij e Greenaway. Tutto in scena prende vita, dal vecchio cancello alla brandina, allo specchio che riflette crudezze, alla polvere per terra. Tutto viene mosso, scomposto e ricomposto, come se mescolassero macerie, dagli attori.
 
cura della visione e regia Vincenzo Schino
con Marta Bichisao, Riccardo Capozza, Gaetano Liberti
tecnica Emiliano Austeri
suono Federico Dal Pozzo
pittura Pierluca Cetera
effetti plastici Leonardo Cruciano
organizzazione Marco betti
amministrazione e produzione teatro Valdoca con il sostegno di associazione Armunia.

Condividi ora!