Cantina di Soave presenta il suo primo bilancio sociale

di admin
per la prima volta Cantina di Soave ha deciso di redigere anche un bilancio sociale che ha presentato a margine della conferenza stampa di presentazione del bilancio 2009/2010.

Data la lunga storicità che appartiene all’azienda e dato il suo ruolo chiave nel tessuto economico e sociale nel quale si trova ad operare, Cantina di Soave ha ritenuto importante presentare questo ulteriore lavoro per far conoscere ancora meglio il peso e l’importanza che l’azienda riveste, nella piena consapevolezza degli interessi delle migliaia di famiglie che essa rappresenta.
Cantina di Soave, impegnata oggi a consolidare il suo ruolo attivo nell’economia generale e non solo locale, si prefigge come impegno a medio termine di sostenere le funzioni produttive e di far evolvere le funzioni di servizio, di produzione e di tecnologia, connesse al mondo della viticoltura nel nord Italia.
In questo processo di sviluppo, destinato a mettere insieme volontà pubblica e risorse private, risulta indispensabile e strategico integrare la produzione agricola e industriale con la ricerca e la creazione di nuove infrastrutture di mobilità, necessarie alla vita e allo sviluppo dell’area, conservando quel principio di sostenibilità da sempre perseguito da Cantina di Soave.
I dati di natura economica sono tratti dalla contabilità generale e gestionale e dai bilanci di esercizio dell’azienda relativi agli ani 2008/ 2009 e 2009/2010.
Il bilancio sociale di Cantina di Soave prende a riferimento i principi di redazione emessi nel 2001 dal Gruppo di Studio per il Bilancio Sociale il cui modello di rendicontazione è quello maggiormente seguito a livello nazionale. Si sono inoltre presi a riferimento alcuni criteri guida internazionali quali le Sustainability Reporting Guidelines emanate nel 2002 dal Global Reporting Iniziative, il sistema di reportistica di sostenibilità per le valutazioni delle prestazioni economiche, sociali ed ambientali d’impresa.
“Il bilancio sociale che qui presentiamo – evidenzia Attilio Carlesso, Presidente di Cantina di Soave – diventa uno strumento utile per approfondire maggiormente la conoscenza della nostra azienda e per capire come la nostra realtà è costituita e come si interfaccia col tessuto economico e sociale in cui opera. Il ruolo che ci compete è infatti ad un tempo economico e sociale. E’nostro dovere quindi valorizzare tutte le risorse che traggono sostentamento dalla nostra attività in modo diretto o indiretto. E’ poi nostro compito massimizzare i risultati al fine di mantenere elevato il tenore di vita delle nostre famiglie e delle famiglie di tutti coloro che con noi collaborano”.

Condividi ora!