Mercatini di natale: dal 26 novembre in Piazza dei Signori, Piazza del Tribunale e Cortile Mercato Vecchio

di admin
Dal 26 novembre al 24 dicembre tornano a Verona i mercatini di Natale in piazza dei Signori, piazza del Tribunale e Cortile Mercato Vecchio.

L’inaugurazione si terrà venerdì 26 novembre alle ore 16. La manifestazione, giunta quest’anno alla terza edizione, è stata presentata a palazzo Barbieri dal Sindaco Flavio Tosi e dall’assessore alle Attività economiche Enrico Corsi; presenti il presidente di Agsm Paolo Paternoster, il consigliere di amministrazione di Amia Edoardo Lana, i presidenti di Confcommercio Paolo Arena e di Confesercenti Silvano Meneguzzo e Gimmy Scala del comitato Verona Fur Sie.  Piazza dei Signori ospiterà fino al 19 dicembre il mercatino di Norimberga-Christkindlmarkt, con orario dalla domenica al giovedì 11-22.30, venerdì e sabato 11-24. In piazza del Tribunale e Cortile Mercato Vecchio fino alle ore 15 del 24 dicembre le bancarelle esporranno prodotti tipici italiani, artigianato natalizio, dolci e enogastronomia veronese, sempre con il medesimo orario: dalla domenica al giovedì 11-22.30, venerdì e sabato 11-24.  Al Palazzo della Ragione, dall’11 dicembre al 6 gennaio, sarà allestita la mostra di Amia dei paesaggi e presepi in materiale riciclato realizzati dalle scuole di Verona e provincia.  “Una manifestazione che è in grado di attrarre migliaia di visitatori in città –dice il Sindaco Tosi – indispensabile per promuovere il turismo nel periodo invernale.  Dopo l’alluvione che ha colpito molti comuni della nostra provincia, abbiamo riflettuto se fosse il caso di promuovere anche quest’anno l’iniziativa, che è accompagnata dalla tradizionale accensione delle luminarie, ma abbiamo valutato che sarebbe stato un errore non proporla, per il rilevante danno economico che avremmo causato all’economia della città. Abbiamo deciso, invece, di ridurre drasticamente il budget destinato ai festeggiamenti dell’ultimo dell’anno, per devolvere il finanziamento agli alluvionati: siamo certi che i cittadini veronesi hanno capito e approvato la decisione”. “Quanto alle osservazioni sull’utilizzo delle piazze – ha proseguito il Sindaco – ritengo che, pur nel dovuto rispetto dei siti storici e artistici, e con un occhio di riguardo al buon gusto, sia giusto tener viva la città con iniziative come questa: sono certo quindi che troveremo un accordo con la Soprintendenza, che ha chiesto alcune modifiche, che non andranno assolutamente ad inficiare la bontà delle scelte attuate”. “Siamo alla terza edizione di un’iniziativa – ha detto Corsi – che porta nel cuore della città la tradizione del più antico mercatino di Natale d’Europa, quello di Norimberga, valorizzando allo stesso tempo, nelle due piazze vicine, i prodotti dell’enogastronomia veronese e dell’artigianato locale. Ringrazio Agsm, Amia e le associazioni di categoria per l’impegno sempre maggiore profuso per la riuscita della manifestazione”.   

Condividi ora!