Festa dell’Olio a Mezzane di Sotto: “l’olio e il territorio”

di admin
Fra le novità della 17º edizione visite ai frantoi.

Oggi, presso la Sala Rossa del Palazzo Scaligero, l’assessore all’Agricoltura Luigi Frigotto ha presentato la 17º edizione della Festa dell’Olio che si svolgerà dal 19 al 28 novembre a Mezzane di Sotto.
Erano presenti: il Sindaco di Mezzane di Sotto Antonio Domenico Sella e l’assessore provinciale al Bilancio, Stefano Marcolini.
Quest’anno tutti i visitatori avranno la possibilità di conoscere e apprezzare ancora di più il particolare e pregiato olio che si produce in questa zona visitando località e frantoi, toccando con mano la qualità e la tradizione che stanno dietro questo prodotto.
Frigotto/Assessore: “L’olio d’oliva rappresenta una risorsa fondamentale per l’economia del nostro territorio, basti pensare che la sua produzione è pari a circa 13 milioni di euro l’anno.  In Veneto, la superficie riservata alla sua produzione è pari a 4.500 ettari, l’80% dei quali si trova nella nostra provincia. Allo stesso tempo la coltivazione degli ulivi preserva le nostre colline dal degrado ambientale e la loro presenza impedisce il verificarsi di smottamenti e frane. La Provincia di Verona sostiene quindi con convinzione questa manifestazione che esalta uno dei suoi prodotti di punta. Ci piacerebbe fare anche di più, ma i pesanti tagli al bilancio di questi periodi non ci permettono di avere maggiori risorse. E proprio in questi frangenti abbiamo il rammarico nel pensare che, rispetto allo Stato centrale, la nostra regione è in attivo di 4,7 miliardi di euro versati e non ritornati sotto forma di stanziamenti. Soldi che se restassero, almeno in parte, in Veneto ci permetterebbero di realizzare molti progetti”.
Sella/Sindaco: “La Festa dell’Olio ha da sempre lo scopo di valorizzare l’olio veneto come elemento fondamentale per la promozione turistica del territorio. Quest’anno la nuova edizione della nostra Festa si aprirà con un momento di carattere scientifico: un convegno, cui parteciperanno docenti dell’università di Padova e di Milano, durante il quale verranno analizzate le peculiarità, le tecniche di coltivazione e di estrazione del nostro olio, il Grignano. Si tratta di una eccellenza di cui andiamo particolarmente fieri e che deve essere conosciuta non solo a livello enogastronomico ma anche sotto il profilo tecnico. Riteniamo che anche questo appuntamento, assieme a tutti gli altri previsti, possa contribuire in maniera significativa a rendere il prodotto tipico della Valle di Mezzane sempre più noto e apprezzato”.

Condividi ora!