50° anniversario all’elezione a sindaco del Presidente della Comunità del Garda

di admin
Il 19 novembre del 1960 al Consiglio Comunale di Puegnago, ci fu l’elezione della Giunta e del sindaco, ventunenne, il più giovane sindaco d’Italia: Aventino Frau.

Un evento di particolare rilevanza per quegli anni in cui, a 21 anni si diventava maggiorenni e elettori; anni in cui  – come dichiara lo stesso Frau – “l’accesso alla politica era difficile per i più giovani e i partiti, giustamente, esigevano un cursus abbastanza preciso: prima l’esperienza di consigliere, poi di assessore e poi — con adeguate condizioni politiche — di sindaco. Anche la gente preferiva candidati con l’esperienza, una certa età, un certo prestigio personale che i giovani non potevano ancora avere”.
Un’elezione che fece scalpore. Anche i media ne parlarono diffusamente: da quelli sardi, per via delle origini di Aventino Frau, a quelli bresciani, ma anche veneti, tutti erano presi a far proprio questo giovane “ragazzo” che si era già fatto così tanta strada.
Il Comune di Puegnago celebra quest’anno il 50° anniversario di quella elezione. La cerimonia avrà luogo nella sala consiliare del Municipio sabato 20 novembre alle ore 17.00. In tale occasione il sen. Aventino Frau presenterà il suo libro “Verde, verde, azzurro mio. Ricordi di un’epoca 1954 – 1964”, ricco di riferimenti all’esperienza vissuta a Puegnago del Garda. Un libro che raccoglie le più importanti esperienze di un uomo politico impegnato, calato nella realtà nazionale ed internazionale di quei tempi, non privo di coinvolgimenti sociali ed emotivi di sofferenza, intensità e bellezza.

Condividi ora!