AAA lavoro cercasi: istruzioni per l’uso

di admin
Job&Orienta 2010.

Fiera di Verona, 25–27 novembre (20a edizione)
Salone nazionale dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro.
Numerose le iniziative dedicate ai giovani che cercano lavoro:
dalla sezione “TopJOB” con le offerte di aziende, agenzie per il lavoro
e centri per l’impiego agli incontri con responsabili del personale, dai laboratori Isfol sull’orientamento ai consigli di Unioncamere sui titoli di studio più spendibili.
Avvicinare i giovani al mercato del lavoro, fornendo strumenti e occasioni di orientamento a chi, terminati gli studi, inizia un percorso di inserimento professionale: è da sempre uno degli obiettivi più importanti di JOB&Orienta, il salone nazionale dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro, alla Fiera di Verona, dal 25 al 27 novembre, giunto quest’anno alla 20a edizione.
In un contesto economico ancora difficile, che sul piano dell’occupazione sta penalizzando soprattutto i giovani tra i 15 e i 24 anni (il tasso di disoccupazione giovanile ha raggiunto a settembre il 26,4%: dati Istat 2010), si fa urgente l’esigenza di fornire loro concreti suggerimenti per orientarsi nel mondo del lavoro, conoscerne le evoluzioni in atto e acquisire maggiore consapevolezza sulle figure professionali più richieste e i titoli di studio più spendibili.
L’intesa sul rilancio dell’apprendistato come canale privilegiato per il primo approccio dei giovani al mondo del lavoro, siglata di recente da Governo, Regioni e parti sociali, dimostra l’impegno delle istituzioni per favorire il delicato passaggio dalla scuola alla professione, così come già indicato nel “Piano di azione per l’occupabilità dei giovani Italia 2020” sottoscritto dai Ministeri del Lavoro e dell’Istruzione.
Dati alla mano, è sempre più stretto il legame tra livello di istruzione, probabilità di occupazione, qualità del lavoro, adeguatezza di retribuzione e pari opportunità di crescita professionale: a conferma, ancora una volta, di quanto sia fondamentale garantire continuità e integrazione tra percorsi di istruzione e lavoro.
Al rapporto giovani/mondo del lavoro JOB&Orienta riserva anche quest’anno la sezione TopJOB (padiglione 6), dedicata a neodiplomati e neolaureati, che raccoglie le proposte di percorsi di alta formazione e le opportunità di inserimento lavorativo, ma anche di stage e tirocinio, mettendo in rassegna aziende, enti e istituzioni, agenzie per il lavoro, centri per l’impiego e Informagiovani, associazioni di categoria, enti di formazione, università, master e scuole di specializzazione. Per i giovani visitatori anche l’opportunità di chiedere colloqui e lasciare il proprio curriculum vitae alle realtà impegnate nella ricerca di personale e di collaborazioni.
E per prepararsi al meglio sui temi del lavoro, conoscere le forme contrattuali, imparare a scrivere il proprio curriculum, affrontare un colloquio di selezione,…la saletta TopJOB propone seminari con esperti di orientamento e rappresentanti di realtà aziendali e professionali. Attenzione anche agli innovativi strumenti web per la ricerca lavoro, come il software che aiuta a individuare la professione più adatta alla persona e i servizi di social networking che mettono in rete i professionisti. Tra i numerosi appuntamenti in calendario, la presentazione di Unioncamere della rielaborazione dei dati Excelsior 2010, appositamente predisposta per JOB&Orienta, sulle figure professionali “introvabili” più richieste dalle imprese e i titoli di studio più spendibili nel mercato del lavoro (giovedì 25 novembre alle 14.30).
Spazio anche alle opportunità di lavoro, formazione e volontariato all’estero, con i tirocini illustrati da Assocamerestero (giovedì 25 novembre, ore 11.30); i laboratori interattivi di ISFOL (giovedì 25 novembre, ore 15.00); le proposte di CTS-Centro turistico studentesco (venerdì 26 novembre, ore  16.30).
Per chi invece vuole approfondire i mestieri più originali, conoscere corsi e offerte di lavoro di settori professionali particolari, a JOB&Orienta i giovani cuochi di ALMA – Scuola internazionale di cucina italiana offrono una dimostrazione della propria attività; mentre Fashion Ground Academy propone una full immersion nei lavori di visual merchandiser, textile designer e fashion designer, dedicata agli appassionati di moda. E ancora: le professioni del settore del risparmio energetico e i profili più ricercati dalle navi da crociera, le opportunità nel franchising, nell’ICT (Information and Communication Technology) nel campo immobiliare e in ambito culturale,…
La manifestazione è a ingresso libero. Oltre 42.000 i visitatori dell’edizione 2009, più di 450 le realtà presenti in rassegna espositiva, 150 gli appuntamenti in calendario con 350 relatori intervenuti.

Condividi ora!