Congresso Provinciale di Casartigiani

di admin
Si terrà domenica 21 novembre dalle ore 10 all’Hotel Tryp di San Giovanni Lupatoto l’annuale Congresso Provinciale di Casartigiani, in cui si preannunciano significative novità.

L’appuntamento sarà preceduto, due giorni prima, dalla riunione dei delegati  e tutto lascia presagire che proprio in questa sede verrà indicato un nuovo presidente. La conferma un passaggio di consegne viene dalle stesse parole del presidente Pasquale Vaia, che dopo 10 anni in carica e due mandati alla guida dell’associazione, avrebbe deciso di passare il testimone ad Andrea Prando. “Dopo un decennio in cui ritengo di aver  contribuito a dar voce alle esigenze degli artigiani – afferma Vaia – penso sia giunto il momento di lasciare spazio ad altri, e ritengo sarebbe opportuno valorizzare le risorse interne, affidando la responsabilità dell’incarico a chi ben conosce l’organizzazione e le problematiche da affrontare per tutelare e promuovere il valore del lavoro artigiano nella complessa situazione economica che stiamo attraversando.” Gli fa eco il vicepresidente Oscar Furgeri che ribadisce: “Abbiamo individuato in Andrea Prando il candidato idoneo ad esprimere l’idea del rinnovamento pur nel segno della continuità. La sua candidatura, peraltro, si inserisce all’interno di un generale rinnovo degli organismi dirigenti che disegna un nuovo corso per Casartigiani, la quale vuole essere parte attiva e propositiva nel delineare le linee di sviluppo dell’economia del territorio.”
Nel veronese l’artigianato e la piccola impresa rappresentano circa 70mila famiglie. In Veneto operano complessivamente più di 143mila aziende artigiane.

Condividi ora!