Nuova lottizzazione Quinzano

di admin
Assessore Montagna:"L'intervento è legittimo e autorizzato da commissione edilizia e soprintendenza".

“L’intervento edilizio di via Selva a Quinzano è legittimo, in quanto basato sulla legge regionale n 14 del 2009  (il cosiddetto Piano Casa), la cui applicazione in quella zona non è stata esclusa dal Regolamento approvato dal Consiglio comunale. Quindi, sebbene i fabbricati previsti dal progetto non siano ancora stati costruiti, il loro ampliamento  è consentito dall’articolo 9 della citata legge, che stabilisce che …l’istanza intesa ad ottenere il titolo abilitativo per gli ampliamenti di cui all’articolo 2 riguarda anche i fabbricati il cui progetto o richiesta  di titolo abilitativo edilizio  siano stati presentati al Comune entro il 31 marzo 2009.  Pertanto il permesso di costruire è in fase di rilascio, considerato che lo Sportello Unico Edilizia Privata ha verificato positivamente la conformità urbanistico-edilizia dell’intervento e la Commissione edilizia integrata e la Soprintendenza, quest’ultima con nota trasmessa il 29 luglio,  hanno espresso parere favorevole dal punto di vista paesaggistico-ambientale”. Questa la risposta dell’assessore all’Edilizia privata Alessandro Montagna al consigliere del PD della seconda circoscrizione Diego Zardini. “Come dovrebbe ben sapere il consigliere Zardini –conclude Montagna-  sia la Commissione edilizia integrata che la Soprintendenza esprimono un parere obbligatorio nel primo caso e vincolante nel secondo, pareri che non possono essere modificati in maniera discrezionale né dall’Amministrazione comunale nè da eventuali proteste di gruppi politici o comitati cittadini”.

Condividi ora!