Da oggi a domenica 26 settembre l’immagine di Sakineh esposta sull’Arena

di admin
È stato affisso oggi pomeriggio, sull’arcovolo 10 dell’Arena, lo stendardo che raffigura l’immagine di Sakineh Mohammadi Ashtiani, la donna iraniana di 43 anni condannata a morte tramite lapidazione.

“Insieme al resto del mondo – ha spiegato l’assessore alle Pari opportunità Vittorio Di Dio – anche la città di Verona, oltre ad unirsi al coro di sdegno contro l’inacettabile sentenza che ha condannato questa donna, si mobilita perché la barbara pratica della lapidazione venga abolita. Abbiamo predisposto un documento “Per la vita di Sakineh” e organizzato una raccolta firme per far sentire la nostra profonda contrarietà ad ogni forma di violenza”. Subito dopo il posizionamento dello stendardo di 6 metri per 10, che rimarrà affisso fino a domenica 26 settembre, l’assessore Di Dio ha dato inizio alla sottoscrizione, ponendo la prima firma. Dalla settimana prossima sarà possibile aderire alla raccolta firme recandosi negli uffici dell’assessorato Pari opportunità o negli stand che saranno presenti sul Liston e a metà di via Mazzini.

Condividi ora!