Scuola: al via lunedì 13 settembre l’anno scolastico 2010/2011

di admin
L’assessore all’Istruzione Alberto Benetti ha presentato questa mattina il nuovo anno scolastico 2010/2011, che inizierà lunedì prossimo 13 settembre per concludersi il 9 giugno.

Gli iscritti per il nuovo anno alle scuole dell’Infanzia ( dai 3 ai 6 anni ) sono in totale 6956 di cui 2460 alle scuole comunali ( in aumento rispetto le 2355 dello scorso anno); 1406 sono gli iscritti alle scuole statali e 3090 alle scuole paritarie. Per quanto riguarda le scuole primarie ( dai 6 ai 10 anni ) gli alunni iscritti sono 12341: 10178 alle statali ( 2058 iscritti al primo anno) e 2163 alle paritarie ( 431 iscritti al primo anno). Gli studenti iscritti alle scuole secondarie di primo grado ( dagli 11 ai 13 anni )sono in totale 8479: 6788 alle statali e 1691 alle paritarie.  “Per il quarto anno consecutivo – ha spiegato Benetti – l’Amministrazione comunale ha ritenuto opportuno non applicare alcun aumento o indicizzazione alle tariffe per i servizi di refezione e di trasporto; questo per dare dimostrazione di vicinanza concreta alle necessità delle famiglie veronesi e per dimostrare ancora una volta come, per vincere la sfida educativa, sia necessaria la stretta collaborazione tra famiglie, scuola ed Amministrazione.” Confermate anche per il nuovo anno le agevolazioni e gli esoneri per alcune categorie di utenti residenti nel Comune di Verona: in particolare per il servizio di refezione è previsto l’esonero totale per i nuclei familiare a protezione sociale, assistiti dal Comune di Verona e per i figli quartogeniti e successivi; la riduzione del 50 per cento per i nuclei familiari al di sotto della soglia ISEE per i redditi 2009 di 5992,61 euro, per i bambini diversamente abili e per le famiglie numerose.  Restano anche in vigore le misure anti-crisi varate lo scorso anno, che prevedono una riduzione delle tariffe di refezione di un ulteriore 30 per cento in caso di perdita del posto di lavoro, senza responsabilità personale, da parte di un genitore e qualora la  soglia ISEE sia inferiore o uguale a 15 mila euro. Proseguirà inoltre anche per quest’anno, in collaborazione con la Fondazione Cariverona, la fornitura gratuita di libri di testo per gli alunni iscritti alla 1ªclasse della scuola secondaria di primo grado.  “Dal punto di vista dell’edilizia scolastica – ha detto ancora l’assessore – abbiamo concluso entro i tempi previsti tutti gli interventi in programma e di nostra competenza”. Il 1° settembre scorso ha preso il via anche l’anno educativo nei 24 asili nido comunali e nei 7 nidi convenzionati per 1327 bambini da 0 a 3 anni, 687 dei quali iscritti per la prima volta. “Anche in questo caso – ha aggiunto Benetti – l’Amministrazione comunale ha deciso di mantenere inalterate le rette di frequenza che quindi, per il quarto anno consecutivo, non hanno subito alcun aumento”. In occasione dell’inizio del nuovo anno scolastico, sabato 18 settembre alle 9 in Duomo si svolgerà la Messa celebrata dal Vescovo Mons. Giuseppe Zenti.

Condividi ora!