Trattativa contrattuale dei dipendenti provinciali

di admin
Assessore Zigiotto: “Il premio incentivante verrà pagato a tutti i lavoratori della Provincia, indipendentemente dalle ferie della giunta”.

Replica dell’assessore al Personale Giuliano Zigiotto alle dichiarazioni del capogruppo Pd Vincenzo D’Arienzo sulle trattative contrattuali per i dipendenti della Provincia:
“Mi stupisce che il Consigliere provinciale D’Arienzo faccia dichiarazioni ai giornali su questioni che sono fondamentalmente diverse da quelle che sta raccontando. Anche il capogruppo del PD, infatti, sa bene che il premio incentivante e non ha nulla a che  fare con le progressioni di carriera.
Le giunta provinciale non va in ferie abbandonando a metà i provvedimenti, tantomeno quello sul premio ai dipendenti, ai quali verrà riconosciuto quanto dovuto per contratto. Sto lavorando per trovare una soluzione condivisa. Il premio incentivante riguarda tutti i lavoratori della Provincia ed è quindi mia intenzione che venga dato indipendentemente dalla firma del contratto integrativo e indipendentemente dalla vicenda delle progressioni, che invece è una vicenda complessa che riguarda solo alcuni dipendenti e che richiede un impegno specifico. Si tratta infatti di continuare il confronto con i sindacati e la parte trattante pubblica per trovare una soluzione concertata nel rispetto della normativa vigente.    
Ma siccome tutto questo D’Arienzo lo sa bene, non capisco come mai continua ad agitare polemiche come quella sulla,giunta in ferie oppure ad inserirsi nella questione con frasi in ‘politichese’. Il capogruppo del Pd faccia ciò che la sua coscienza gli indica, i veronesi e i dipendenti della Provincia tanto sanno che il Pdl risponderà in maniera concreta con atti amministrativi, riconoscendo ai dipendenti ciò che a loro spetta. Sono gli atti amministrativi che contano veramente ed è a quelli che sto lavorando affinché vengano liquidati i premi incentivanti ai lavoratori.
Auspico che l’intera vicenda rimanga una questione amministrativa e non venga strumentalizzata ai fini di propaganda politica”.

Condividi ora!