“Una subacquea sicura – Ragazzini sott’Acqua”

di admin
Presentazione del manuale destinato ai giovani.

Stamattina nella Sala Rossa del Palazzo Scaligero il vice presidente e assessore alle Politiche del Settore Faunistico Fabio Venturi ha presentato il libro “Una subacquea sicura – Ragazzini sott’Acqua”, rivolto ai giovani aspiranti subacquei.
Erano presenti per la F.I.P.S.A.S Verona: il presidente Tiziano Begal, il responsabile didattica subacquea Domenico Ballarini, e il consigliere Gabriele Mantovani. Presente, inoltre, il presidente Aps “La vigasiana”, Lino Cavicchioni.
“Una subacquea sicura – Ragazzini sott’Acqua” è uno strumento di divulgazione facile e di semplice utilizzo: destinato ai giovani sub, nasce con l’obiettivo di fornire ai lettori le nozioni principali per poter immergersi in sicurezza e con un atteggiamento rispettoso dell’ambiente. L’opera valorizza una pratica sportiva ricca di fascino e di emozioni, ma che può rivelarsi pericolosa se fatta senza il controllo di una persona esperta. Federica e Marco sono i giovanissimi protagonisti del libro, la cui esperienza farà da guida ai ragazzi. Attraverso i loro errori e le loro scoperte, i lettori imparano le regole di comportamento subacqueo, conoscono le attrezzature utilizzate dai sub, scoprono come funziona il corpo umano sott’acqua e apprendono, provandole sulla loro pelle, le leggi della fisica. Il libro contiene anche informazioni sulla pesca subacquea, sulla biologia marina e sul lago di Garda per favorire la conoscenza dei fondali e dei loro delicati equilibri naturali. Essendo rivolto ai giovani aspiranti subacquei, il libro è ricco di consigli e di informazioni utili riportati in modo semplice e con un particolare risalto all’aspetto grafico, che è stato reso in maniera più immediata ed attraente rispetto al testo.
Assessore Venturi: “La Provincia è orgogliosa di sostenere la realizzazione di questo manuale, strumento di sicurezza per i giovani veronesi che sempre più si stanno avvicinando alla pratica delle attività subacquee. Sono particolarmente soddisfatto, infatti, di tenere a battesimo tale strumento destinato ai giovanissimi perché è importante che, oltre ad immergersi rispettando le regole della sicurezza, essi imparino a rispettare anche l’ambiente subacqueo, mantenendolo integro. È motivo di soddisfazione, quindi, affiancare il logo della provincia di Verona a quello della F.I.P.S.A.S.”
Begal, F.I.P.S.A.S.: “Il manuale ha un taglio didattico che facilita l’apprendimento delle norme di sicurezza ed è stato scritto da persone esperte, abituate al contatto con i ragazzi. Con questo strumento, che spero si diffonderà velocemente tra i veronesi, ci sembra giusto sottolineare che sott’acqua si possono fare numerose attività: si possono esplorare i fondali, si possono fare foto alla fauna marina o lacustre e si può pescare. Il tutto però deve essere fatto, seguendo un codice comportamentale ben preciso, che viene qui spiegato in modo semplice ed esaustivo”.

Condividi ora!