Collaboration Strategies By Pragma Management Systems S.r.l.

di admin
L’evoluzione della collaborazione nell’era del WEB 2.0.

La velocità con cui si muove oggi il mondo delle imprese e delle organizzazioni richiede un nuovo approccio alla condivisione delle conoscenze ed alla collaborazione.
Sempre più spesso, le persone e i team di lavoro non hanno soltanto bisogno di accedere in modo semplice alle singole informazioni, ma devono anche essere in grado di entrare in contatto  con gli interlocutori più qualificati e competenti, nel momento in cui si rende necessario affrontare e risolvere determinate problematiche.
La chiave per raggiungere questa efficienza organizzativa è quella di sfruttare l’energia e il capitale intellettuale di tutte quelle comunità di utenti che contribuiscono al successo dell’Azienda. Estendere forme di colleborazione attraverso e al di fuori della propria organizzazione, infatti, consente ai singoli dipendenti di condividere informazioni ed idee con colleghi, fornitori, partner e clienti, e di mettere tutta questa conoscenza al servizio delle proprie attività quotidiane.
“IBM è all’avanguardia nella fornitura di tecnologie utili alla realizzazione del WEB 2.0 “ – dice Domenico Francullo, Direttore Tecnico di Pragma Management Systems S.r.l. – “La nostra struttura, attraverso i progetti realizzati, ha permesso agli utenti di lavorare in modo innovativo, secondo le aspettative dell’Azienda. Infatti è stato permesso agli utenti di creare spazi di gestione dei progetti, delle comunicazioni e più in generale delle conoscenze, amministrati direttamente dall’utente finale, vista la semplicità di configurazione ed utilizzo”.
“I giovani che entrano in Azienda” – continua Francullo – “sono abituati ad utilizzare stumenti quali FaceBook, Twitter, Skype, Messenger. Se l’Azienda non inserisce strumenti di tipo aziendale, come quelli proposti da IBM, gli utenti si arrangeranno da soli, creando però problemi al personale IT, che si troverà impegnato a controllare il rapido inquinamento tecnologico. La sicurezza informatica infatti deve essere garantita.”
Pragma ha realizzato fino ad oggi interessanti progetti sia su aziende di rilevanza nazionale e internazione, sia su piccole aziende, con una tecnologia scalabile utile a facilitare le interazioni sociali, attraverso “spazi condivisi” utili a creare comunità operative in ambito di gestione progetti, comunicazioni tecniche e commerciali, supporto alla clientela, secondo le best practice aziendali.
“Se l’Azienda non ha in corso iniziative di questo tipo” – conclude il Presidente di Pragma Ing. Franco Breda – “si consiglia di iniziare a sperimentare alcune strategie di facilitazione dell’integrazione sociale, con un partner di esperienza, quale Pragma e il suo Team. Ricordo che Pragma si è trasferita a Sommacampagna presso il Centro Fiducia”.

Condividi ora!