Domani 26 maggio “Gran concerto di fine anno – conoscere se stessi attraverso la musica”

di admin
Domani, mercoledì 26 maggio, alle ore 11, nell’Auditorium della Gran Guardia, si terrà il “Gran concerto di fine anno - Conoscere se stessi attraverso la musica” promosso dall’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Verona in collaborazione con la Consulta Provinciale degli Studenti e il gruppo Giovani della Fondazione Verona per l’Arena.

L’iniziativa, a cui parteciperanno l’assessore alle Politiche giovanili Alberto Benetti e il dirigente dell’Ufficio Scolastico di Verona Giovanni Pontara, è rivolta agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado a conclusione dell’anno scolastico 2009-2010. “Per gli studenti che parteciperanno alla manifestazione – spiega l’assessore Benetti – sarà un’occasione di incontro attraverso il linguaggio universale della musica, da sempre strumento di comunicazione privilegiato per favorire il confronto, l’aggregazione e l’integrazione fra i coetanei e fra le diverse generazioni”. La manifestazione sarà aperta dalla musica della Marching Stomp Band, gruppo promosso dall’assessorato alle Politiche giovanili in collaborazione con l’Istituto Montanari, cui seguirà l’intervento del musicologo Roberto Bondavalli sul tema “Conoscere se stessi attraverso la musica: evoluzione del genere umano scandita dalle espressioni musicali”. Il concerto proporrà brani di Tchaikovsky, Kreisler-Pugnani, Rachmaninoff, Louis Spohr, Gabriel Fauré, Richard Galliano, Telemann e Verdi oltre ad alcune melodie tratte da danze popolari scozzesi e sarà eseguito da alcuni giovani musicisti veronesi: Francesco Perrone, Luca Perrone e Paolo Verzini alla tromba; Ludovica Mozzanega all’arpa; Demian Baraldi al violino; Marie Korkko al pianoforte; Enrico Gigante al clarinetto e Luca Pignata alla fisarmonica.

Condividi ora!