Il Capo dello Stato premia il “Siab Bakery Award”

di admin
Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, invia il prestigioso riconoscimento per la prima edizione del confronto mondiale lanciato da Siab-Veronafiere, in collaborazione con Richemont Club Italia e Fippa.

 Gioia immensa per Piergiorgio Giorilli, destinatario della medaglia: «L’obiettivo della competizione è quello di promuovere la creazione di prodotti d’eccellenza, che utilizzino materie prime povere e facilmente reperibili nei Paesi più disagiati».
Il Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, ha inviato una medaglia al presidente di Richemont Club Italia, Piergiorgio Giorilli, in questi giorni impegnato in prima persona e con tutto lo staff associativo a Siab, il Salone internazionale dell’arte bianca (in programma a Veronafiere fino a mercoledì 26 maggio).
Un premio di rappresentanza, si legge nella lettera firmata da Giovanna Ferri – capo del servizio «Rapporti con la società civile», Segretariato generale della Presidenza della Repubblica – al concorso internazionale «Siab Bakery Award – Un pane per il mondo».
Il riconoscimento inviato dal Quirinale vuole testimoniare l’attenzione del Capo dello Stato ad iniziative di solidarietà, integrazione e scambio fra culture diverse, come è appunto il «Siab Bakery Award – Un pane per il mondo».
Al debutto assoluto, «Un pane per il mondo» è appunto una competizione tra panificatori, che intreccia professionalità e solidarietà. «L’obiettivo – spiega Piergiorgio Giorilli, numero uno di Richemont – è quello di promuovere la creazione di prodotti d’eccellenza, che utilizzino materie prime povere e facilmente reperibili nei Paesi più disagiati».
L’iniziativa è di Siab, in collaborazione con Richemont Club e la Federazione italiana panificatori pasticceri e affini.

Condividi ora!