Sabato 22 maggio convegno Aism

di admin
Sulla ricerca sulla sclerosi multipla in provincia di Verona.

Sabato 22 maggio, con inizio alle ore 9, nella sala Lucchi di piazzale Olimpia allo Stadio, si terrà il convegno “La ricerca sulla Sclerosi Multipla  in provincia di Verona”, promosso dalla sezione AISM di Verona in collaborazione con l’assessorato ai Servizi sociali del Comune. Il convegno, promosso in occasione della Settimana Nazionale della Sclerosi Multipla (dal 22 al 30 maggio) e della 2^ Giornata mondiale della Sclerosi multipla (26 maggio), presenterà i nuovi risultati delle ricerche scientifiche e i futuri approcci al tema della Sclerosi Multipla, con l’intervento di illustri relatori. Il programma della giornata prevede la trattazione di numerosi argomenti: la ricerca sulle cellule staminali; attualità e prospettive in campo terapeutico ed eziologico; riabilitazione dei disturbi dell’equilibrio; relazione fra SM e NMO; la fatica nella SM; dal primo sintomo alla SM certa; la spasticità della sclerosi multipla; valutazione del carico dello stress dei familiari dei malati. Nel corso  del convegno sarà presentato il rapporto annuale sull’attività dell’associazione. Per informazioni e adesioni  rivolgersi alla segreteria AISM al numero 045- 8001272, oppure 348-8009042. L’Associazione Italiana Sclerosi Multipla, associazione di volontariato onlus, fondata nel 1968 e presente con propri gruppi operativi in quasi tutte le città d’Italia, si propone, tramite numerose manifestazioni ed eventi, di sensibilizzare la cittadinanza alla conoscenza della malattia.  La sezione provinciale ha sede in Verona e un proprio gruppo operativo a Legnago. L’Associazione è in grado di offrire una molteplicità di servizi: dal trasporto delle persone disabili con pulmini attrezzati, alla segreteria sociale, alla psicoterapia di gruppo e individuale, all’attività motoria di gruppo, alla consulenza e assistenza pratica per l’ottenimento di ausili. In Italia ci sono 57.000 persone affette da sclerosi multipla; le più colpite dalla malattia sono  quelle tra i 15 e i 50 anni. La sclerosi multipla è una malattia infiammatoria cronica demielinizzante che colpisce il sistema nervoso centrale (cervello e midollo spinale). La grande variabilità dei sintomi che caratterizzano la malattia è la conseguenza di un processo di degenerazione della mielina, che è la guaina che riveste parte del corpo dei neuroni permettendo la trasmissione rapida ed integra degli impulsi nervosi. La distruzione delle guaine mieliniche causa blocco o rallentamento degli impulsi che vanno al sistema nervoso centrale con conseguente grande varietà di segni e sintomi neurologici e spesso progressivamente invalidante.

Condividi ora!