Promozione turistica del Veneto

di admin
Assessore Pozzani: “Alla Regione ho chiesto di vincolare i fondi delle Province agli effettivi flussi turistici”.

Una rivoluzione nella gestione della promozione turistica all’interno della Regione del Veneto. L’ha annunciata l’assessore regionale al Turismo, Marino Finozzi, incontrando a Palazzo Balbi, Venezia, sede della Giunta veneta, gli assessori delle sette Province venete. Con la nuova legge sul Turismo che sarà discussa a Palazzo Ferro Fini, sede del Consiglio regionale del Veneto, entro fine anno, si pensa di studiare un meccanismo più flessibile di finanziamento alle Province e in particolare c’è la volontà della Regione del Veneto di dare alle Province un ruolo di coordinamento della promozione turistica del territorio, così da impiegare nel miglior modo possibile le risorse a disposizione. Si tratta insomma di creare una rete che abbia come nodi le Province e si sviluppi con la regia della Regione. Soddisfazione è stata espressa dall’assessore provinciale al Turismo, Ruggero Pozzani. “In un momento – ha detto – in cui gli imprenditori hanno difficoltà economiche, la semplificazione è un nostro dovere, ma la vera richiesta da fare alla Regione del Veneto è la revisione della legge 33 introducendo il vincolo per i finanziamenti affidati alle Province agli effettivi flussi turistici”.

Condividi ora!