Arco dei gavi: lunedì 3 maggio inizio intervento di conservazione e protezione da atti vandalici

di admin
Partiranno lunedì 3 maggio le indagini conoscitive utili ai successivi lavori di conservazione e protezione dagli atti vandalici dell’Arco dei Gavi.

L’intervento, che prevede anche la ripulitura del monumento e il riordino di piazzetta Castelvecchio, avrà un costo di 700 mila euro, 500 mila dei quali stanziati dalla Fondazione Cariverona. “Grazie a questo progetto – dice l’assessore all’Edilizia pubblica Vittorio Di Dio – l’Arco dei Gavi, che ha richiesto in questi anni costanti interventi di pulizia con uno spreco notevole di risorse pubbliche, sarà definitivamente protetto da un vallo che sarà piantumato con rose ed altri arbusti decorativi. Il monumento – spiega Di Dio – sarà comunque raggiungibile in caso di operazioni di manutenzione o esigenze di studio grazie ad una passerella retrattile”. Per consentire l’esecuzione dei lavori in sicurezza, sarà posata una recinzione temporanea intorno al monumento, occupando anche una parte di piazzetta Castelvecchio per la delimitazione del cantiere. Al termine della prima fase di indagine, i lavori proseguiranno con il restauro delle superfici dell’arco che, a cantiere concluso, risulterà protetto da un vallo profondo 2 metri,  scavato tutt’intorno al monumento ad una distanza di 3 metri e 60 nella parte anteriore e 1,90 nelle parti laterali.

Condividi ora!