Gabriele Ferron si iscrive in Confcommercio Verona

di admin
Al via iniziative formative e non tese a valorizzare i prodotti tipici.

Un associato “speciale” per Confcommercio Verona: è Gabriele Ferron, noto ristoratore di Isola della Scala,  il cui ingresso nella principale organizzazione del terziario di mercato della provincia di Verona coincide con la progettazione di una serie di iniziative comuni, di carattere formativo e non, che si concretizzeranno a breve.
In prima istanza, verranno organizzati dei corsi di formazione itineranti sul territorio scaligero con i quali si punta a valorizzare la cucina locale ed i prodotti tipici del veronese; rivolti a imprenditori della ristorazione, turisti, cittadini stranieri e agli amanti della buona tavola in generale, consentiranno di esaltare – anche attraverso la collaborazione con i Consorzi e qualificate aziende di settore – il meglio dell’enogastronomia “made in Verona” avvalendosi di location particolari come cantine vinicole, locali ed altro ancora. Il tutto, per esaltare al meglio il connubio tra prodotto, territorio e know how e “acculturare” addetti ai lavori e consumatori sul ruolo e l’importanza delle tipicità.
Il contenuto dei corsi sarà illustrato a breve in una conferenza stampa.
Altri punti qualificanti in agenda sono la realizzazione di iniziative speciali in occasione di fiere estere dedicate all’enogastronomia e alla ristorazione e, in ambito più prettamente sindacale, l’approfondimento delle problematiche legate all’imprenditoria del terziario di Isola della Scala, con particolare riferimento agli eventi fieristici ospitati dal Comune isolano.
“Con Gabriele Ferron – il commento del presidente di Confcommercio Verona Paolo Arena –
stiamo avviando un percorso teso a diffondere la cultura del made in Verona e a incrementare conoscenza, visibilità e peso specifico dei prodotti tipici sia nella ristorazione locale che nelle promozioni all’estero. Il tutto, mediante iniziative dal carattere innovativo che avranno ripercussioni positive anche sul fronte dell’incoming turistico”.

Condividi ora!