Firmato protocollo di intesa tra Comune e Collegio Notarile di Verona

di admin
Per la consultazione telematica degli archivi anagrafici.

È stato firmato oggi dal sindaco Flavio Tosi, dall’assessore ai Servizi demografici Daniele Polato e dal Presidente del Collegio notarile di Verona Gabriele Noto il Protocollo di Intesa tra Comune di Verona e Collegio Notarile di Verona per l’attivazione di un servizio di consultazione anagrafica via web, che consentirà ai notai veronesi l’accesso telematico agli archivi anagrafici comunali. “Il Comune di Verona – ha detto Tosi – ha avviato da tempo collaborazioni con enti e istituzioni del territorio per semplificare le procedure burocratiche, nello spirito dell’iniziativa “Reti Amiche” del Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione. Dopo la convenzione con l’Ordine degli Avvocati di Verona – ha aggiunto il sindaco – grazie al protocollo siglato oggi prosegue questo progetto volto a semplificare non solo l’accesso ai dati ma anche a ridurre costi e tempi di attesa a vantaggio dei professionisti e dei cittadini”. “I notai iscritti al Consiglio Notarile di Verona, che si accrediteranno attraverso il sito web del Comune di Verona – ha spiegato Polato –  potranno ricercare e verificare direttamente dal loro ufficio le informazioni necessarie alla funzione di Pubblico Ufficiale, nel rispetto della privacy e della certezza dei dati. Questa convenzione offre un’opportunità in più ad un Ordine che certifica e notifica atti di grande rilevanza per il nostro stato civile, oltre a rappresentare un passo avanti importante nell’evoluzione continua della normativa”.

Condividi ora!