Integrazione scolastica delle persone con disabilità

di admin
Al via l'aggiornamento del protocollo.

Stamattina nella sede dell’Ufficio scolastico provinciale, l’assessore all’Istruzione Marco Luciani ha aperto i lavori per il rinnovo degli Accordi di Programma per l’integrazione scolastica e sociale delle persone con disabilità. L’attuale accordo è in viogre dal 1996 e l’aggiornamento verrà fatto con il contributo delle istituzioni e associazioni veronesi.
All’incontro erano presenti: Laura Donà e Roberto Grison dell’Usp, i rappresentanti delle Ulss 20, 21, 22 e delle rispettive Conferenze dei sindaci, il Centro Medico Don Calabria, i presidenti di AGBD (associazione genitori bambini down), ENS (ente nazionale sordi), Fidae (federazione istituti di attività educative), Fism (federazione italiana scuole materne) e i dirigenti scolastici del liecoe Galilei, dell’Istituzo comprensivo di Nogara e di quello di Sommacampagna.
Assessore Luciani: “Dal ’96 ad oggi molto è cambiato nella scuola veronese. Ci sono nuove norme fra cui la Convenzione dell’Onu sui diritti delle persone con disabilità del 2006. C’è quindi molto da fare e noi, come ente pubblico, daremo il nostro contributo con l’obiettivo di mettere la persona al centro delle politiche di intervento. Valorizzare le potenzialità dello studente disabile è un patrimonio che accompagnerà la persona ben oltre il periodo scolastico”.
Laura Donà/Usp: “Per noi oggi è un appuntamento storico. C’era bisogno di rifare i vecchi Accordi perché sulla materia dell’integrazione dei disabili molte sono le novità Nell’Accordo veranno scritti nero su bianco gli impegni di ognuno: scuole, enti pubblici e associazioni”.

Condividi ora!