Protocollo d’intesa tra l’Agenzia delle Entrate e del Territorio del Veneto

di admin
Per un più efficace contrasto all’evasione fiscale immobiliare.

Il direttore regionale del Veneto dell’Agenzia delle Entrate, Ildebrando Pizzato, ed il direttore regionale del Veneto e del Trentino Alto Adige dell’Agenzia del Territorio, Agostino Pellegrini, hanno sottoscritto lo scorso 6 aprile un protocollo d’intesa di reciproca collaborazione, di durata triennale, nel comune obiettivo di rafforzare il contrasto all’evasione ed all’elusione fiscale nel settore immobiliare.
L’Agenzia del Territorio fornirà stime particolareggiate e sommarie o pareri tecnici sulla valutazione degli immobili a supporto dell’attività accertativa degli uffici delle Entrate oppure a sostegno delle pretese erariali innanzi alla commissioni tributarie.
Su richiesta delle Entrate, nell’ambito dei controlli sulla spettanza dell’agevolazione “prima casa”, l’Agenzia del Territorio individuerà gli immobili con caratteristiche di lusso e fornirà assistenza tecnica per una corretta valutazione degli immobili oggetto di controllo.
L’Agenzia delle Entrate segnalerà a quella del Territorio, per le eventuali verifiche sugli adempimenti previsti in materia catastale, i contribuenti che a seguito del controllo formale delle dichiarazioni dei redditi avranno sostenuto spese per ristrutturazioni edilizie di ammontare superiore ai 25 mila euro.
Ulteriori impegni previsti dall’intesa sono l’avvio di un programma di aggiornamento su temi o procedure operative tramite seminari per lo scambio di conoscenze e l’istituzione di tavoli permanenti di confronto allo scopo di standardizzare forma e contenuti delle attività svolte.

Condividi ora!