Chiude con un omaggio a Gianni Rodari la stagione di teatro ragazzi del Filippini

di admin
Chiude con un omaggio a Gianni Rodari la stagione di teatro ragazzi del Filippini.

Per l’occasione e in concomitanza con l’anniversario della nascita, Fondazione Aida presenta tre spettacoli, dedicati al maestro di Omegna: domenica 28 marzo “Piccoli Vagabondi”, l’11 aprile “Un treno carico di filastrocche” e il 18 “La Grammatica della Fantasia”.
Sono questi i tre titoli che chiuderanno i cartelloni delle rassegne “Famiglie a teatro” e “Teatro Scuola” e che avranno come filo conduttore l’opera di Rodari.
Il primo appuntamento è in programma domenica 28 marzo quando gli attori Lorenzo Bassotto e Roberto Macchi presenteranno “Piccoli vagabondi”, la storia di due ragazzi che intraprendono un viaggio alla scoperta dell’Italia post-bellica, per proseguire domenica 11 aprile con “Un treno carico di filastrocche”, uno spettacolo musicale con Massimo Lazzeri, Irene Fioravante e Floria Sarrubbo che unisce due elementi essenziali della riflessione di Gianni Rodari: la passione per le filastrocche e quella per la musica. Domenica 18 aprile invece, il palco del Filippini ospiterà “La grammatica della fantasia”. Accompagnato dalle immagini d’illustratori che hanno rappresentato l’opera di Rodari, le attrici Marta Zanetti e Monica Ceccardi creeranno filastrocche e storie ispirandosi alle fiabe di Rodari per portare alla luce la varietà di tematiche da lui affrontate in bilico tra fantasia e realtà. (28 marzo, 11 e 18 aprile alle ore 16.30 presso il teatro Filippini DI Verona, Vicolo Dietro Campanile Filippini, 1).

Condividi ora!