C’era una volta…la Mutua, la Cariverona!

di admin
Così iniziavano nei tempi antichi ( pochi anni fa!) le favole a cui i bambini si attaccavano come al succhiotto e che consentivano alle mamme ed ai papà di creare i buoni stereotipi all'infanzia ignara dei guai del mondo.

La globalizzazione invece ha rovinato tutto, pardon: ha evoluto il nostro modo di vivere e di pensare! Oggi, il globale, con cui i nostri grandi interpreti ci annichiliscono, ci propina storie  che sembrano lontane e che paiono perdersi nella nebbia dei secoli, ma, in realtà, sono vicinissime anche se nella confusione mediatica spesso non riusciamo a coglierne i contorni ed i particolari che di solito le rendono più vivide e talvolta incresciose. Oggi, realisticamente, ed  economicamente a Verona dobbiamo fare i conti con quello che abbiamo, e che cosa abbiamo? Abbiamo una Banca Popolare che è in cerca di una identità che si è persa nei meandri delle innumerevoli fusioni a volte gradite a volte no, sempre suggerite dall’alto, per sistemare guai che altri avevano prodotto.   Abbiamo una Fondazione Cariverona che nel rispetto del suo mandato di essere la rappresentante del patrimonio del territorio e con il compito di sostenerlo attraverso i frutti che questo patrimonio  dà,  interviene  qua e la   silenziosamente senza definire una pubblica linea di condotta in specie negli indirizzi di gestione.
Segue…

Condividi ora!