Masi Agricola, Roberto Diacetti entra nel CdA

di Redazione
Roberto Diacetti, Direttore Generale della Fondazione Enpaia, entra a far parte del CdA di Masi Agricola S.p.A.: «La sostenibilità ambientale tema cruciale per settore agricolo».

Si è tenuta venerdì l’Assemblea degli azionisti di Masi Agricola S.p.A., società quotata nell’Euronext Growth Milan e tra i leader italiani nella produzione di vini premium (“Masi” o “Società “). Nel corso dell’assemblea è stato approvato il bilancio di esercizio 2023, nominato il Consiglio di Amministrazione e il Comitato per il Controllo sulla Gestione, composto da 12 membri.

Successivamente si è riunito in seduta plenaria il primo Consiglio di Amministrazione della Società che ha attribuito le deleghe operative per la gestione sociale, confermando Sandro Boscaini e Federico Girotto Amministratori Delegati alla gestione ordinaria e Bruno Boscaini Consigliere con delega alle attività industriali non enologiche e logistica. In considerazione della particolare vocazione alla sostenibilità della Società, ribadita dalla recente acquisizione dello status di “società benefit“, il Consiglio di Amministrazione ha istituito un Comitato Sostenibilità composto dall’avvocato Lamberto Lambertini (Presidente) e dal dott. Roberto Diacetti.

«Sono onorato di entrare nel Board di Masi Agricola che rappresenta un’eccellenza del Made in Italy e guarda con particolare attenzione alla sostenibilità ambientale che è diventata un tema cruciale in tutti i settori, compreso quello agricolo. Per la Fondazione Enpaia il supporto all’economia reale italiana e le tematiche Esg costituiscono una priorità strategica e ne guidano sempre più le politiche d’investimento», ha dichiarato Roberto Diacetti, Direttore Generale della Fondazione Enpaia.

👉 VUOI RICEVERE IL SETTIMANALE ECONOMICO MULTIMEDIALE DI VERONA NETWORK?
👉 ARRIVA IL SABATO, È GRATUITO!

PER RICEVERLO VIA EMAIL

Condividi ora!