Albino Armani debutta al Wine Paris & Vinexpo Paris

di admin
Albino Armani Viticoltori dal 1607 si presenta oggi per la prima volta al pubblico francese di operatori, stampa ed appassionati presso il padiglione allestito dal Concours Mondial de Bruxelles.
Da oggi a giovedì, l’ambito scenario di Wine Paris & Vinexpo Paris, nella sua quinta edizione presso il Paris Expo Porte de Versailles, si appresta ad accogliere Albino Armani Viticoltori dal 1607. Questa prestigiosa fiera internazionale, punto di riferimento per i professionisti del settore enologico e degli spirits, vedrà la partecipazione di migliaia di visitatori da ogni angolo del globo, pronti a scoprire le novità e le eccellenze del mondo vinicolo.
Per la prima volta, Albino Armani presenterà al pubblico francese di addetti ai lavori, stampa e appassionati, la propria selezione di vini presso il padiglione organizzato dal Concours Mondial de Bruxelles. Questa presenza è ancor più significativa grazie all’assegnazione della Grande Médaille d’Or al Cuslanus Amarone della Valpolicella Classico Riserva DOCG 2016, riconoscimento che testimonia l’eccellenza e l’alta qualità raggiunta da Albino Armani in questa prestigiosa competizione.
Il Cuslanus Amarone Riserva, fiore all’occhiello della produzione Armani, proviene dalle uve Corvina, Corvinone e Rondinella, coltivate a pergola veronese nelle alture di Marano di Valpolicella, uno dei cinque comuni della zona classica. Questa area si distingue per i suoi suoli vulcanici unici e per l’altitudine che raggiunge fino a 600 metri s.l.m., fattori che conferiscono al vino una freschezza e un’eleganza particolari, oltre a una marcata intensità floreale e croccantezza del frutto.
L’approccio produttivo di Albino Armani è da sempre orientato alla valorizzazione del terroir e alla ricerca di uno stile che esprima al meglio le peculiarità di questo territorio. Il Cuslanus rappresenta una nuova interpretazione dell’Amarone, in linea con le dinamiche di consumo attuali, pur rimanendo fedele alla tradizione e all’autenticità espressiva della Valpolicella. L’etichetta trae ispirazione dall’antica divinità venerata in Valpolicella ai tempi degli Etruschi, simbolo del trascorrere del tempo, elemento essenziale per la maturazione di questo vino che si esprime con note balsamiche ed eteree, caratterizzato da vivacità, personalità, struttura, freschezza, sapidità ed eleganza, culminanti in un finale di grande persistenza.
Oltre all’Amarone Riserva, il pubblico parigino avrà l’opportunità di degustare una curata selezione delle migliori etichette Albino Armani, frutto delle tenute situate in Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino.

Leggi ora

In Evidenzia

Progetto Fuoco 2024: in fiera a Verona 45mila operatori

di Redazione | 02/03/2024
Progetto Fuoco 2024 - VeronaFiere - EnneviFoto

Donazzan a Bardolino per il convegno sulla scuola: «Temi delicati»

di Redazione | 02/03/2024
Tavola rotonda Snals-Confsal - assessore Donazzan

Turismo: Verona è una città che sa adattarsi alle tendenze

di Redazione | 01/03/2024

Destination Verona & Garda Foundation in partenza per Berlino

di Redazione | 01/03/2024

Turismo culturale, Veneto seconda regione d’Italia

di Redazione | 01/03/2024
Coda davanti al Cortile di Giulietta a Verona.

Energia: mercato stabile, ma più caro rispetto al pre-crisi

di Redazione | 29/02/2024
Contatori di energia elettrica in un palazzo (Foto archivio).

Geometri, è boom di pre-iscrizioni

di Redazione | 28/02/2024
Romano Turri e Nicola Turri del Collegio dei Geometri di Verona.

Le Piazze dei Sapori 2024, ecco le date: dal 9 al 12 maggio

di Redazione | 27/02/2024

Yeah, dieci anni nel segno dell’innovazione e dell’inclusione sociale

di Redazione | 27/02/2024
Cooperativa YEAH

Condividi ora!