Ato Veronese, 400mila euro per il ripristino delle sponde di Lazise e Torri del Benaco

di admin
Del finanziamento, che copre tutte le spese dell’intervento, beneficerà Azienda Gardesana Servizi, che ha il compito di eseguire le opere.
Il Comitato Istituzionale del Consiglio di Bacino dell’Ato Veronese, più noto come Ato Veronese, si è riunito lunedì scorso, 29 gennaio.
I componenti del Comitato, guidato dal presidente Bruno Fanton, hanno recepito la delibera all’ordine del giorno “Fondo destinato ad interventi di ripristino delle opere di collettamento o depurazione delle acque, nonché di impianti di monitoraggio delle acque, in casi di urgenza correlati ad eventi calamitosi”, del costo di 400mila euro, totalmente coperti da finanziamento regionale.
Il Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2022 e bilancio pluriennale per il triennio 2022-2024 nel quale è stato istituito un fondo destinato ad interventi di ripristino delle opere di collettamento o depurazione delle acque (nonché di impianti di monitoraggio delle acque, in casi di urgenza correlati ad eventi calamitosi) ha assegnato per ciascuno degli anni 2023 e 2024 una dotazione finanziaria di 5 milioni di euro.
Il finanziamento di 400mila euro, di cui beneficerà Azienda Gardesana Servizi, la società di gestione che ha il compito di eseguire l’opera, è possibile grazie al lavoro e agli sforzi del Consiglio di Bacino dell’ATO Veronese e della Regione Veneto: il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica (MASE) infatti, ha chiesto alle Amministrazioni regionali di indicare eventuali interventi da candidare a finanziamento e la Regione Veneto – Direzione Ambiente e Transizione Ecologica – ha invitato i Consigli di Bacino a presentare le rispettive proposte relativamente agli interventi da finanziare.
Per il Consiglio di Bacino Veronese è risultato l’intervento “Interventi di ripristino delle protezioni spondali del collettore fognario consortile del Lago di Garda a seguito di lagheggiate – Comuni di Lazise e Torri del Benaco (VR)”, per un importo pari a 400mila euro.
È invece in fase di ultimazione il reperimento di quattro contributi del PNRR.
«Ringraziamo la Regione Veneto per questo imporrate contributo che consentirà ad AGS di approntare gli interventi necessari sopracitati. La sinergia tra Regione Veneto, AGS servizi ed ATO si è dimostrata vincente ancora una volta» fanno sapere dall’Ato Veronese.

Leggi ora

In Evidenzia

Progetto Fuoco 2024: in fiera a Verona 45mila operatori

di Redazione | 02/03/2024
Progetto Fuoco 2024 - VeronaFiere - EnneviFoto

Donazzan a Bardolino per il convegno sulla scuola: «Temi delicati»

di Redazione | 02/03/2024
Tavola rotonda Snals-Confsal - assessore Donazzan

Turismo: Verona è una città che sa adattarsi alle tendenze

di Redazione | 01/03/2024

Destination Verona & Garda Foundation in partenza per Berlino

di Redazione | 01/03/2024

Turismo culturale, Veneto seconda regione d’Italia

di Redazione | 01/03/2024
Coda davanti al Cortile di Giulietta a Verona.

Energia: mercato stabile, ma più caro rispetto al pre-crisi

di Redazione | 29/02/2024
Contatori di energia elettrica in un palazzo (Foto archivio).

Geometri, è boom di pre-iscrizioni

di Redazione | 28/02/2024
Romano Turri e Nicola Turri del Collegio dei Geometri di Verona.

Le Piazze dei Sapori 2024, ecco le date: dal 9 al 12 maggio

di Redazione | 27/02/2024

Yeah, dieci anni nel segno dell’innovazione e dell’inclusione sociale

di Redazione | 27/02/2024
Cooperativa YEAH

Condividi ora!