De Berti: «Nel 2030 trasporti intermodali e una cabina di regia per servizi più efficienti»

di admin
La Vicepresidente della Regione del Veneto e Assessora alle Infrastrutture e Trasporti, Elisa De Berti, ha partecipato al convegno di ieri, organizzato da CNA a Verona.

«Il convegno odierno costituisce una preziosa opportunità di confronto con chi tutti i giorni opera sul territorio, toccando con mano le varie criticità in materia di mobilità urbana. Sono state numerose le riflessioni fornite sul tema, e altrettanto utili gli spunti per chi, come noi, ha il compito di pianificare lo sviluppo sostenibile della mobilità e del territorio. Il Piano dei Trasporti della Regione del Veneto, che è stato redatto nel 2019 e approvato nel 2020, in piena pandemia, è uno strumento innovativo e dinamico: si tratta, infatti, del primo piano redatto con l’approccio del piano processo, ovvero, in grado di adeguarsi al fabbisogno attuale di mobilità ma con una visione per obiettivi e strategie di quella che sarà la mobilità nel 2030. È necessario, infatti, pianificare strategicamente azioni ed investimenti infrastrutturali in funzione delle esigenze future dei cittadini così da garantire al territorio sicurezza stradale, una rete di trasporto pubblico efficiente, un servizio sempre più sostenibile, digitalizzato ed intermodale per migliorare la qualità della vita di cittadini e turisti».

Lo ha detto ieri, giovedì 30 novembre, la Vicepresidente della Regione del Veneto e Assessora alle Infrastrutture e Trasporti, Elisa De Berti, che ha partecipato al convegno “La mobilità nelle città verso il 2030. Spunti, riflessioni, possibili nuove opportunità” organizzato da CNA Veneto e Cna Veneto Ovest svoltosi nella sede della Camera di Commercio, Industria, Artigianato, Agricoltura di Verona. 

«La visione che ho della mobilità del futuro è a vasi comunicanti, non per compartimenti stagni – ha precisato De Berti –. Da qui al 2030 vediamo una sempre maggiore integrazione dei servizi ferro-gomma e dei servizi tpl di linea e non di linea. Il progetto che stiamo perseguendo è quello di tornare ad essere cabina di regia regionale di agenzie provinciali di gestione del trasporto pubblico locale. Questo ci permetterà di essere più efficienti, razionalizzare le risorse, avendo una visione più completa delle necessità del territorio».


Leggi ora

In Evidenzia

Progetto Fuoco 2024: in fiera a Verona 45mila operatori

di Redazione | 02/03/2024
Progetto Fuoco 2024 - VeronaFiere - EnneviFoto

Donazzan a Bardolino per il convegno sulla scuola: «Temi delicati»

di Redazione | 02/03/2024
Tavola rotonda Snals-Confsal - assessore Donazzan

Turismo: Verona è una città che sa adattarsi alle tendenze

di Redazione | 01/03/2024

Destination Verona & Garda Foundation in partenza per Berlino

di Redazione | 01/03/2024

Turismo culturale, Veneto seconda regione d’Italia

di Redazione | 01/03/2024
Coda davanti al Cortile di Giulietta a Verona.

Energia: mercato stabile, ma più caro rispetto al pre-crisi

di Redazione | 29/02/2024
Contatori di energia elettrica in un palazzo (Foto archivio).

Geometri, è boom di pre-iscrizioni

di Redazione | 28/02/2024
Romano Turri e Nicola Turri del Collegio dei Geometri di Verona.

Le Piazze dei Sapori 2024, ecco le date: dal 9 al 12 maggio

di Redazione | 27/02/2024

Yeah, dieci anni nel segno dell’innovazione e dell’inclusione sociale

di Redazione | 27/02/2024
Cooperativa YEAH

Condividi ora!