Turazzini: «Intelligenza artificiale sempre più utile nei processi produttivi aziendali»

di admin
Massimiliano Turazzini, Startup Business Manager, ha illustrato ai nostri microfoni il metodo migliore, per un imprenditore o un'imprenditrice, per approcciarsi all'intelligenza artificiale nei propri processi aziendali.

Massimiliano Turazzini, Startup Business Manager, ha illustrato ai nostri microfoni il metodo migliore, per un imprenditore o un’imprenditrice, per approcciarsi all’intelligenza artificiale nei propri processi aziendali.
Concentriamoci in particolare sull’intelligenza artificiale e su come questa potrebbe essere in qualche modo di aiuto a un pubblico di professionisti…
Rispetto a sei mesi fa, che ormai sembrano sei anni fa, le cose sono cambiate molto. Oggi la parte di addestramento specifico è diventata molto più semplice. Qualche mese fa serviva infatti un team che si occupasse di mettere assieme le informazioni per avere anche solo un primo risultato, mentre oggi basta mezz’oretta per avere dei prototipi.
Oggi si possono creare degli assistenti digitali che ci aiutano a sviluppare processi e procedure…
Io parlo di “assumere” un’intelligenza artificiale, come se si dovesse assumere un dipendente che si è laureato in tutte le discipline, che sa tutto a livello teorico è bravissimo, ha preso il massimo dei voti dei voti in tutte le migliori università. Immaginiamoci questo dipendente che inizia a lavorare nella vostra azienda, però non sa niente di voi e non conosce i vostri processi. Non conosce i vostri clienti, non conosce i vostri dettagli. Quindi l’approccio che dobbiamo avere verso questo tipo di intelligenza generativa è lo stesso che avremo con uno stagista: bravissimo, ma a cui dobbiamo insegnare tutto.
Se ci fosse un imprenditore che ci sta seguendo in questo momento e non sapesse da dove partire per iniziare a integrare questi software all’interno del del proprio ciclo produttivo o anche solo decisionale, da dove potrebbe partire?
Se parliamo in termini di di strumenti, ce ne sono tantissimi che stanno nascendo. Però il primo approccio, e non è una marchetta, lo farei comunque con Chat GPT, perché ad oggi è il sistema più completo. Io ho cercato nel mio blog di raccontare passo passo proprio questa tipologia di situazioni, quali sono gli aspetti da considerare e quali sono le cose pratiche che avrebbe senso andare a fare. Di base dico: non pensate di risolvere tutti i problemi del mondo. La magia non esiste, però se avete qualche problema in particolare che pensate si possa risolvere approcciate a questi strumenti, chiedete a loro come farebbero.

Guarda la puntata completa della 19^ Settimana Veronese della Finanza

Condividi ora!