Con Speedhub anche Verona è parte della rete europea di innovazione

di admin
Si conclude oggi il progetto IPER nato dalla collaborazione di Ce.S.I e Speedhub, il digital innovation hub di Confindustria Verona. Il centro scaligero diventa parte di un network europeo per l'innovazione delle imprese

Si avvia a termine il progetto IPER, realizzato in collaborazione tra Ce.S.I. e Speedhub, il digital innovation hub di Confindustria Verona, basato sull’applicazione dell’Intelligenza Artificiale alle performance delle macchine utensili.
Il progetto coordinato da Speedhub è nato all’interno di un bando di I4MS, programma europeo dedicato alle PMI manifatturiere e alle imprese MID-CAP per la diffusione delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT) di cui Speedhub è diventato ‘Contact Point’.
«Grazie a questo risultato oggi Verona è inserita nel network europeo di soggetti istituzionali, centri di competenza, di trasferimento tecnologico e di Digital Innovation Hub che fanno della diffusione della digitalizzazione e dell’innovazione nelle imprese, in particolare PMI, la loro mission. – ha spiegato Michele Bauli, presidente di Fondazione Speedhub – Non solo, il nostro territorio può contare su un flusso di informazioni costante e un importante collegamento con i diversi programmi di finanziamento della Commissione Europea come appunto I4MS che si distingue l’infrastruttura leggera attraverso la quale i soggetti beneficiari possono applicare e ricevere finanziamenti per la sperimentazione di nuove tecnologie».
Le applicazioni e le opportunità per introdurre tecnologie digitali nelle imprese che sono operative sul territorio, Speedhub ha organizzato un webinar previsto per oggi, mercoledì 6 aprile, durante il quale gli invitati Alessandro Farinelli, Università degli Studi di Verona; Angelo Merlo, Ce.Si. srl; Sofia Montresor e Mario Spano di Fondazione Speedhub; risponderanno alle domande su quali opportunità, quali applicazioni e quali finanziamenti sono oggi disponibili dall’ Europa.
Sono diverse, infatti le possibilità a disposizione delle aziende che nella digitalizzazione e nell’innovazione tecnologica credono e vogliono investire. Insieme a Speedhub sul territorio esistono anche luoghi come l’ICELab dell’Università di Verona dove il trasferimento tecnologico assume le forme di un laboratorio di ricerca ed innovazione e dove una linea di produzione realizzata secondo i dettami di Industria 4.0 è a disposizione delle imprese per progetti d’innovazione, sperimentazione e formazione,

Condividi ora!